Covid, 6,6 milioni di lavoratori coperti dalla cassa integrazione

ROMA (ITALPRESS) – Inps ha aggiornato la comunicazione quindicinale relativa ai pagamenti di cassa integrazione (CIG) effettuati direttamente da parte dell’Istituto nel periodo di emergenza Covid.
Al 18 novembre 2020, su 14.292.139 domande di pagamento (SR41) sono 14.198.594 le prestazioni erogate direttamente dall’Istituto a 3.500.295 lavoratori, pari al 99,7% delle richieste. Tra il 3 e il 18 novembre sono state erogate direttamente 594.061 integrazioni salariali.
“L’impegno dell’Istituto per l’accelerazione e la soluzione dei problemi legati alle erogazioni in sospeso ha portato a ridurre ulteriormente il numero di coloro che devono percepire un primo pagamento, oggi pari allo 0,3% dei lavoratori interessati, le cui domande hanno problematiche che impattano su processi esterni all’Istituto e su cui è concentrata l’azione della task force Inps per risolvere ciascun caso contattando le aziende”, si legge in una nota.
Su domande anteriori a ottobre, sono 3.448 lavoratori (erano oltre 6mila il 3 novembre) cui deve essere erogato un pagamento, mentre sono 2.626 su domande recenti, giunte tra ottobre e il 18 novembre.
Includendo anche le richieste di ulteriori mensilità per lavoratori che hanno già ricevuto precedenti erogazioni di CIG, le domande di pagamento diretto che risultano oggi in lavorazione sono complessivamente 93.545, di cui 24.675 riferite al periodo maggio-settembre (26%), mentre 68.870 sono quelle più recenti e relative a ottobre-novembre (74%). Tali insiemi non corrispondono al numero dei lavoratori, essendoci più domande/trattamenti CIG per ognuno di essi.
Da inizio emergenza Covid, la cassa integrazione ha coperto oltre 6,6 milioni di lavoratori (3,5 con pagamenti diretti e 3,1 a conguaglio su anticipo aziende) per 3,4 miliardi di ore e 24,8 milioni di indennità totali erogate. Nell’intero 2019 i lavoratori che avevano usufruito di CIG erano stati 577mila.
Si rammenta infine che le prestazioni gestite dall’INPS non riguardano gli artigiani e i cosiddetti lavoratori “somministrati”, la cui platea potenziale è di circa 1,4-1,5 milioni di lavoratori in Italia.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, Salvini “Mi auguro 2 giugno Italia aperta”

13 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Se torniamo a una situazione di prudenza e sotto controllo, tornare a riaprire mi sembra di buon senso. Mi auguro che da qui al 2 giugno tutta Italia sia aperta”. Lo ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, ospite a Cartabianca su Rai3. “Se fossimo a un mese fa – ha aggiunto […]

[…]

Top News

Transizione digitale, Colao “Strategia con 5 aree di intervento”

13 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La strategia per la transizione digitale in Italia prevede linee di intervento in 5 aree: connettività, cloud, dati aperti, sicurezza dei sistemi informatici e competenze umane”. Lo ha detto Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, in audizione in commissione Trasporti alla Camera sulle linee programmatiche del suo dicastero. […]

[…]

Top News

Speranza “Sul vaccino J&J valuteremo, ma penso vada usato”

13 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’è stata una scelta, nelle ore successive al pronunciamento delle autorità statunitensi su Johnson & Johnson, di rinviare anche in questo caso in maniera precauzionale l’immissione in commercio del vaccino in tutti i paesi europei. E’ un vaccino importante e che ha una caratteristica, e cioè riesce ad immunizzare con una unica […]

[…]

Top News

Tirrenia ai sindacati “Stallo trattative, gravi rischi occupazionali”

13 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha inviato una lettera alle segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti per chiedere un incontro urgente. L’obiettivo è quello di informare i sindacati “sui possibili e gravi rischi occupazionali che l’attuale fase di stallo delle trattative potrebbe produrre in ordine al mantenimento degli attuali livelli […]

[…]

Top News

Covid, 13.447 nuovi casi e 476 decessi in 24 ore

13 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Crescono, come ormai accade ogni martedì, i nuovi positivi in Italia. I nuovi contagiati sono 13.447 (ieri erano stati 9.789) a fronte però di 304.990 tamponi effettuati, numero che determina un tasso di positività in forte calo al 4,4%. Secondo il bollettino del Ministero della Salute, i decessi tornano a crescere a […]

[…]