Covid, 10.925 nuovi positivi e 47 decessi in Italia

ROMA (ITALPRESS) – Sono 10.925 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, e 47 i decessi che portano il totale delle vittime a 36.474. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 165.837 tamponi, per un totale di 13.394.041 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute e della Protezione Civile di oggi.
Il totale dei dimessi/guariti è di 249.127 (+1.255), mentre gli attuali positivi sono 116.935.
Ad oggi sono 6.617 i ricoverati con sintomi, di questi 705 si trovano in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 109.613 persone.
La Lombardia si conferma la regione dove, nelle ultime 24 ore, è stato registrato il maggior numero di nuovi casi (2.664), seguita da Campania (1.410), Lazio (994), Piemonte (972) e Toscana (879).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Blitz contro la mafia nigeriana, arresti tra Torino e Ferrara

28 Ottobre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – E’ in corso un’operazione delle Squadre Mobili di Torino e di Ferrara a carico di cittadini nigeriani appartenenti al sodalizio criminale di stampo mafioso denominato “Viking” o “Norsemen Kclub International”, suddiviso in cellule locali (dette “Deck”) presenti in numerose città italiane. Le indagini, coordinate dalle Direzioni Distrettuali Antimafia della Procura della Repubblica […]

[…]

Top News

Doppietta Zapata e rimonta Atalanta, da 0-2 a 2-2 con l’Ajax

27 Ottobre 2020 0
BERGAMO (ITALPRESS) – L’esordio in Champions League del Gewiss Stadium non delude le aspettative. L’Atalanta contro l’Ajax va sotto 2-0 e trova la forza di rimontare fino ad un 2-2 che permette ai bergamaschi di portarsi a quattro punti nel girone e di acquistare un’iniezione di fiducia dopo il brutto ko casalingo contro la Sampdoria […]

[…]

Top News

Meno decessi per Covid ma la curva sale, 7 regioni in “codice rosso”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Decessi per Covid-19 ridotti in questo inizio di seconda ondata rispetto alla prima, il numero di decessi tra febbraio e marzo aumentava giornalmente del 4,6%, mentre tra settembre e ottobre l’incremento è sceso sensibilmente, attestandosi allo 0,13%. Tuttavia, la curva dei contagi ha assunto di nuovo un andamento esponenziale, la preoccupazione maggiore […]

[…]