Correa decisivo, l’Inter batte 3-1 il Verona

VERONA (ITALPRESS) – Joaquin Correa ci mette un quarto d’ora per segnare la sua prima doppietta in nerazzurro e regalare i tre punti all’Inter di Simone Inzaghi. Esordio da sogno dell’ex Lazio che permette ai nerazzurri di battere 3-1 un Verona tignoso e mai domo. Un errore di Handanovic mette in salita la gara degli ospiti in avvio, ma è Lautaro a rispondere allo scavetto di Ilic. Poi il sigillo dell’argentino che si regala addirittura una doppietta allo scadere per il 3-1 finale. Al 12′ la prima chance della gara è proprio sui piedi di Lautaro che si coordina e trova la risposta puntuale di Montipò sul primo palo. Allo scoccare del quarto d’ora è però il Verona a passare in vantaggio: disastro di Handanovic, palla regalata a Ilic, freddo dal limite dell’area a superare il portiere sloveno con un tocco sotto. Il centrocampo dell’Inter pecca di qualità, a partire da Calhanoglu, autore di un primo tempo irriconoscibile se comparato al debutto di San Siro. Barella stacca di testa al 24′ e per poco non trova l’incrocio dei pali, seppur sbilanciato dalla traiettoria del cross.
E’ ancora Inter al 38′ quando la palla entra nella porta del Verona, ma in maniera irregolare perchè solo in seguito a un fallo piuttosto netto di Lautaro sul portiere. Inzaghi non cambia nulla tra primo e secondo tempo, ma pronti, via e gli ospiti pareggiano: l’onnipresente Lautaro Martinez approfitta di una spizzata per incornare e bucare Montipò da due passi al 47′. Al 55′ si ripete la medesima azione con la rimessa laterale lunga di Perisic, il tocco di Dzeko e il tiro di prima del ‘Torò che questa volta manca il bersaglio grosso per pochi centimetri. Le chance non mancano all’Inter che prova a dare maggior qualità con il neoacquisto Correa, subentrato al 74’. La qualità arriva, con la caratteristica forse più imprevedibile dell’ex biancoceleste: Darmian mette un cross lento che viene incornato perfettamente dal ‘Tucù al minuto 83. Correa che non si accontenta e mette a segno una doppietta a pochi secondi dal triplice fischio.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]