Coronavirus, per Rezza 7-13 mesi per ritorno a pseudo normalità

ROMA (ITALPRESS) – Ci vorranno dai 7 ai 13 mesi prima di tornare in Italia alla normalità, alla vita di quando il covid non era comparso provocando morti e costringendo il mondo intero a cambiare il proprio stile di vita. E’ la previsione del direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, che durante l’audizione in commissione Sanità al Senato sui vaccini contro il coronavirus, ha fornito un possibile scenario su quando l’Italia potrebbe tornare a una possibile parvenza di normalità. “Se prendiamo il caso che ci potrà essere una protezione dell’infezione e una durata di immunità di almeno 2-3 anni, senza nessun rilassamento sulle misure di distanziamento e vaccinando 240mila persone al giorno, riusciremo nel giro di 7-13 mesi a tornare a uno stile di vita pseudo-normale”, ha affermato. Durante l’audizione, Rezza ha assicurato sull’aumento delle dosi disponibili a partire dal secondo trimestre. “Abbiamo tre vaccini disponibili, ad aprile probabilmente arriverà il quarto e ne avremo altri in pochi mesi. Nella seconda metà del trimestre dovremmo essere organizzati per un’accelerazione della campagna vaccinale”, ha spiegato. Rezza ha poi rassicurato sull’efficacia dei vaccini anche contro la variante inglese, più complesso il discorso per le altre varianti circolanti. “Sappiamo che i vaccini hanno un’efficacia elevata sulla variante inglese; su quella brasiliana e sudafricana c’è una riduzione parziale dell’efficacia, ecco perchè bisogna contenerle”. Intanto, la maggiore disponibilità di vaccini potrebbe influire già dai prossimi giorni sul piano vaccinale. “Giovedì contiamo di andare in Conferenza Stato-Regioni con nuove raccomandazioni ad interim e che contengono una maggiore flessibilità del piano vaccinale”, ha concluso Rezza.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Commercio estero, ad agosto in crescita import ed export

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ad agosto l’Istat stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali con l’estero, più intensa per le importazioni (+5,4%) che per le esportazioni (+0,6%). La moderata crescita congiunturale dell’export è condizionata dalle movimentazioni occasionali di elevato valore (vendite di mezzi di navigazione marittima) verso i mercati extra Ue registrate a luglio. […]

[…]

Top News

Report Banca del Fucino, economia di Roma crescerà nei prossimi 4 anni

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Banca del Fucino, capogruppo del Gruppo Bancario Igea Banca, ha elaborato internamente il suo primo report sull’economia della Capitale intitolato “Prospettive di crescita dell’economia di Roma dopo la pandemia”. La ricerca, suddivisa in tre parti che saranno divulgate separatamente, analizza i 15 anni che precedono la Pandemia e i primi sei mesi […]

[…]

Top News

Mattarella “Pandemia ha aumentato povertà e malnutrizione”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La Giornata mondiale dell’alimentazione offre una preziosa opportunità di riflessione sulle drammatiche conseguenze della pandemia, segnate dall’aumento dei livelli di povertà e malnutrizione. Lo stato della sicurezza alimentare nel mondo è sensibilmente peggiorato. La comunità internazionale dovrà saper dare adeguato seguito alle raccomandazioni del recente vertice sui sistemi alimentari, valorizzando le naturali […]

[…]

Top News

Green pass, proteste e blocchi nei porti di Genova e Trieste

15 Ottobre 2021 0
GENOVA (ITALPRESS) – Proteste a Genova nel giorno dell’entrata in vigore del green pass obbligatorio sui luoghi di lavoro. Un gruppo di portuali sta bloccando dall’alba di questa mattina il varco di ponte Etiopia, uno dei principali accessi al bacino di Sampierdarena, con uno striscione che recita “No green pass, no fascisti”. Il presidio è […]

[…]

Top News

Pd, Decaro “Se Letta ci trascura pronti a fare partito dei sindaci”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Pd fa “sempre lo stesso errore, non riesce a comprendere quanto siamo decisivi noi sindaci. Se ne ricorda solo a ridosso delle comunali, che il centrosinistra di solito vince, per poi soccombere alle elezioni generali”. Lo dice il presidente dell’Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro in un’intervista a Repubblica. Il […]

[…]

Top News

Salvini “Spero di non vedere più assalti a sedi sindacali”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Spero di non vedere più assalti sedi sindacali, pronto soccorsi. La violenza non fa parte del confronto, però oggi i problemi si toccano con mano e dobbiamo aiutare i lavoratori”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite di Radio24. “Non c’è un obbligo vaccinale, il vaccino è una scelta” […]

[…]