Coronavirus, Gualtieri “Proroga Cig per settori più colpiti”

ROMA (ITALPRESS) – “La nostra previsione è quella di una crescita per il prossimo anno e di un aumento dell’occupazione, un dato che non renderebbe necessari interventi straordinari che invece abbiamo giustamente preso in un momento di forte impatto”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ospite di Porta a Porta su Rai1. “Noi – aggiunge – abbiamo deciso di difendere i posti di lavoro e l’abbiamo fatto in misura considerevole, anche se non era possibile al 100%. Se l’economia riprenderà non sarà necessario prorogare strumenti straordinari, mentre sarà necessaria una proroga della Cassa integrazione Covid probabilmente per i settori più penalizzati”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Palma d’Oro di Cannes a “Titane”, annunciato in anticipo da Spike Lee

17 Luglio 2021 0
CANNES (FRANCIA) (ITALPRESS) – Va a “Titane” di Julia Ducournau, la Palma d’Oro del Festival di Cannes. L’annuncio è arrivato in apertura della cerimonia di premiazione e non alla fine, per un errore del presidente della giuria, il regista americano Spike Lee. Palma d’Onore al regista Marco Bellocchio, consegnata dal premio Oscar Paolo Sorrentino. Palma […]

[…]

Top News

M5S, Conte “Non accetteremo che le nostre riforme siano cancellate”

17 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Piena agibilità politica del presidente del Movimento”, “chiara separazione fra i ruoli di garanzia e quelli di indirizzo politico”, “ruolo sempre più centrale degli iscritti”. Questi i punti centrali del nuovo statuto del Movimento 5 Stelle, illustrati dall’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte con un video su Facebook. A partire da oggi, […]

[…]

Top News

In Italia 3.121 nuovi contagiati e 13 decessi, tasso positività 1.27%

17 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Impennata dei nuovi casi covid in Italia. Secondo i dati del Ministero della Salute i nuovi positivi sono 3.121 in crescita rispetto ai 2.898 di ieri a fronte però di un numero superiore di tamponi effettuati, 244.797 e che determina un tasso di positività comunque in calo all’1,27%. Lieve incremento dei decessi, […]

[…]