Coronavirus, Fondazione Sicilia dona 5.000 pasti ai senza dimora

PALERMO (ITALPRESS) – Non solo un aiuto concreto per chi si trova in difficoltà, ma anche una delizia per il palato, con un menu che varia di giorno in giorno e che si arricchisce di materie prime di prima qualità.
L’iniziativa, che parte da Fondazione Sicilia con il contributo della Caritas diocesana e la cucina del Bar di Villa Zito, mira ad aiutare i senza dimora e chi soffre di un disagio abitativo con la distribuzione di 5000 pasti caldi (80 al giorno) nei mesi a venire.
“Fin dall’inizio della pandemia, Fondazione Sicilia ha voluto essere in prima linea per aiutare le fasce meno tutelate – afferma il presidente della Fondazione, Raffaele Bonsignore – con campagne mirate al supporto alla Sanità siciliana o con l’erogazione di buoni pasto. Anche in questo caso, in cui verranno distribuiti pasti caldi, fondamentale è stata la collaborazione con la Caritas diocesana”.
“Sono molte le persone che con il Covid-19 hanno perso il lavoro, sono state sfrattate e non hanno un posto dove stare – osserva Sergio Ciresi, direttore della Caritas diocesana – tanto che si può parlare di una vera e propria nuova povertà. Noi cerchiamo di seguire tutti con un percorso personalizzato, e la collaborazione fattiva con istituzioni come Fondazione Sicilia è preziosa”.
Ai fornelli ci sarà Mario Di Ferro, manager e chef del Bar di Villa Zito: “Torno a collaborare con la Caritas con grande gioia. Il menu che propongo varierà ogni giorno, con la costante – conclude – dell’eccellenza delle materie prime. Un primo, un secondo e un contorno che non solo sfameranno, ma allieteranno i palati. In un tempo in cui i locali sono spesso chiusi, parzialmente o del tutto, è un dovere, ma anche un piacere, continuare a fare lavorare pentole e fornelli per chi ha più bisogno”.
In tavola, quindi, saranno presenti piatti come pasta con broccoli, con polpette, ma anche minestroni e zuppe. Senza dimenticare le lasagne, i secondi di carne e il pesce, ogni venerdì.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]