Coronavirus, De Micheli “Il coprifuoco non ci sarà”

ROMA (ITALPRESS) – “Il coprifuoco non ci sarà, è contro la nostra idea di normalità nella pandemia. Stiamo lavorando per tenere in equilibrio il diritto alla vita, alla scuola, alla mobilità e alla salute”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Paola Micheli, intervistata da Lucia Annunziata a “Mezz’ora in più” su Raitre. “La ragione della stretta è legata a luoghi o modalità di vita – spiega – che hanno in maniera scientificamente dimostrata un rischio maggiore di contagio”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Arriva al cinema “Banksy – L’arte della ribellione”

19 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Dal 26 al 28 ottobre arriva in sala “Banksy – L’arte della ribellione”, il lungometraggio distribuito da Adler Entertainment che porta per la prima volta sul grande schermo la storia completa della carriera di Banksy – la cui identità è ancora avvolta nel mistero: dai primi lavori come giovane artista underground a […]

[…]

Top News

Coronavirus, 9.338 nuovi contagi e 73 morti

19 Ottobre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Sono 9.338 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, quasi duemila meno di ieri quando furono 11.705. Un calo dovuto in parte alla diminuzione del numero di persone tamponate, che nelle ultime 24 ore sono state 98.862, contro le 146.541 del giorno precedente. E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino del Ministero della […]

[…]

Top News

Coronavirus, Locatelli “Al via vaccino in primavera”

19 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Si sta facendo un grande sforzo internazionale sui vaccini. Realisticamente credo che potremmo far partire le vaccinazioni per le persone fragili, le forze dell’ordine, gli operatori sanitari nei primi mesi della prossima primavera”. Lo ha detto il presidente del Consiglio superiore di sanità e Componente del Cts, Franco Locatelli, in un’intervista a […]

[…]

Top News

Ballottaggi in Sicilia, bassa l’affluenza al 40,13%

19 Ottobre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Bassa l’affluenza per i ballottaggi nei quattro comuni chiamati al voto, ieri e oggi, in Sicilia. Alle urne, chiuse alle 14, si è recato il 40,13% dei votanti, -17,91% rispetto al 58,04% del primo turno.Ad Agrigento la percentuale dei votanti è stata del 42,62% (-20,37%), a Carini del 32,05% (-14,53%), ad Augusta […]

[…]