Coronavirus, Conte “Non ci sarà un nuovo lockdown generalizzato”

ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo un sistema di monitoraggio molto sofisticato elaborato con il quale siamo in condizione non solo di conoscere andamento della curva ma anche le criticità del sistema. Possiamo affrontare con fiducia l’autunno, non saremo più nella condizione di predisporre un lockdown generalizzato: nel peggior dei casi interverremo con misure restrittive in maniere circoscritte”. Così il premier Giuseppe Conte, intervistato da Antonio Padellaro e Peter Gomez durante la festa de “Il Fatto Quotidiano”.
“Qualche caso positivo a scuola dobbiamo darlo per scontato – aggiunge – Abbiamo disposto un dipartimento di prevenzione, se necessario attraverso la tracciatura dei contatti arriveremo a una quarantena di tutta la classe come caso estremo”. “Dall’oggi al domani si è detto di avere bisogno di un metro di distanza, non è un fatto semplice – ha proseguito – una parte degli investimenti è destinato a edilizia, nel mese di agosto abbiamo lavorato per questo. Se su 8 milioni e mezzo di studenti ne avremo 50.000 in difficoltà per distanziamento, si dirà che ha fallito il governo? Stiamo monitorando anche questi casi, è un grande sforzo collettivo: Azzolina, Speranza, Arcuri ma anche i sindaci. Siamo anche l’unico Paese in Europa che fornirà undici milioni di mascherine distribuite gratuitamente a personale scolastico e ai ragazzi”.
Secondo Conte “la presenza allo stadio così come a manifestazioni dove l’assembramento è inevitabile, non solo sugli spalti ma anche in fase di entrata e uscita, non è assolutamente opportuna”.
Quando si parla di opposizione “parliamo di un centrodestra con esponenti che ha caratteri diversi. Con Forza Italia il dialogo è costante, c’è un confronto molto istituzionale. Anche con Meloni, ma con Salvini ho difficoltà perchè quando gli lascio un messaggio non vengo richiamato”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Appello Ghirelli “Sospendere versamenti fiscali e contributivi club”

15 Ottobre 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – “Riconoscere alle società sportive la sospensione e la rateizzazione dei versamenti fiscali e contributivi è fondamentale per non aggravare una situazione già molto complicata, mi riferisco in particolare modo alle società della Serie C, le più colpite tra le professionistiche dalla crisi pandemica”. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, interviene sul […]

[…]

Top News

Regno Unito, deputato ucciso a coltellate in una chiesa

15 Ottobre 2021 0
LONDRA (REGNO UNITO) (ITALPRESS) – David Amess, 69 anni, dal 1983 deputato del partito conservatore per il distretto di Southend West nell’Essex, è stato ucciso a coltellate in una chiesa di Leigh-on-Sea. L’assalitore è un uomo di 25 anni che è stato messo in stato di fermo dalla polizia. A niente è valso l’intervento dei […]

[…]

Cronaca

Incidente agricolo a Trevico, muore 74enne

15 Ottobre 2021 0

Un tragico incidente nei campi si è verificato questa mattina nel territorio del comune di Trevico dove un anziano di 74 anni di Vallesaccarda è stato travolto dal suo trattore che aveva lasciato su un […]

Attualità

Covid in Irpinia: 6 positivi

15 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 442 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 6 persone: – 1, residente nel comune di  Atripalda; – 1, residente nel comune di Avella; – 2, residenti nel comune di […]

Top News

Al Coni dibattito sul futuro dello sport “Investire sui giovani”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lo sport come rete sociale del nostro Paese e le società sportive sempre più protagoniste grazie al loro ruolo fondamentale per il miglioramento del presente e la crescita delle future generazioni. Questo il tema al centro del dibattito “Lo sport la più grande rete sociale del Paese: verso una moderna società sportiva”, […]

[…]

Top News

Via libera al decreto fiscale e nuove norme per la sicurezza sul lavoro

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.Il decreto interviene con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza: le norme approvate consentiranno infatti di intervenire con maggiore efficacia sulle imprese che […]

[…]