Coronavirus, Arcuri “Da metà gennaio vaccino a primi 1,8 milioni”

ROMA (ITALPRESS) – “In questi giorni Governo, Regioni e sindaci lavorano senza sosta per garantire l’inizio della campagna di vaccinazione di massa che la nostra generazione ricorderà con più forza. Abbiamo condiviso con il primo produttore le modalità di ricezione e somministrazione dei primi vaccini, speriamo che ai primi 1,8 milioni di italiani sia somministrato per metà gennaio”. Così il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri, nel corso della conferenza stampa di presentazione del piano vaccini. “Abbiamo lavorato con i ministri Speranza e Boccia per consolidare i dati necessari alla prima ondata di vaccinazioni che interesserà 1,8 milioni di italiani e che riguarderà il personale socio-sanitario e gli ospiti residenze per anziani. Certamente vaccineremo i primi 1,8 milioni di italiani con gerarchia di priorità illustrata in parlamento dal ministro Speranza”, ha concluso Arcuri.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Cronaca

Paura a Montoro: incendio di vaste proporzioni

1 Agosto 2021 0

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel tardo pomeriggio a Montoro. Paura tra la popolazione mentre sul posto accorrevano i mezzi dei Vigili del fuoco e della Protezione Civile. Per cause in corso […]

Top News

Covid, 5321 nuovi casi in Italia. Cinque vittime nelle ultime ore

1 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cala il numero dei nuovi contagiati Covid in Italia: i nuovi casi sono 5.321, in discesa rispetto ai 6.513 registrati ieri; cala anche il numero di tamponi processati, solo 167.761. Il tasso di positività si impenna e passa dal 2,4% di ieri al 3,17%. Cala notevolmente il numero dei decessi, 5 le […]

[…]

PRIMO PIANO

Tamberi oro olimpico nel salto in alto “Non ci posso credere”

1 Agosto 2021 0
TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Gianmarco Tamberi ha vinto lamedaglia d’oro ex aequo con il qatariota Mutaz Essa Barshim nellafinale olimpica del salto in alto. Entrambi gli atleti hannosaltato 2,37 al primo tentativo. Bronzo per il bielorusso MaksimNedasekau. “E’ un sogno che ho dentro da cosìtanti anni. Non ci posso credere, sono passato attraverso milledifficoltà in […]

[…]