Coronavirus, 26.323 nuovi casi ma ricoveri e decessi in calo

ROMA (ITALPRESS) – Sono 26.323 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, su un totale di 225.940 tamponi realizzati nelle ultime 24 ore. E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino sull’emergenza Coronavirus, diffuso dal ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità. I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati 686, per un totale di 54.363 vittime da inizio emergenza. Con quelle di oggi diventano 1.564.532 le persone che hanno contratto il Covid da inizio pandemia, e 21.637.641 i tamponi complessivi effettuati. Attualmente i positivi in Italia sono 789.308, dei quali 752.247 in isolamento domiciliare.
I ricoverati in ospedale con sintomi sono 33.299, di questi 3.762 in terapia intensiva. La regione con il maggior numero di nuovi casi è la Lombardia con 4.615, seguita da Veneto (3.498), Campania (2.729), Emilia-Romagna (2.172), Piemonte (2.157) e Lazio (2.070). I dati di oggi segnano un netto miglioramento rispetto alle 24 ore precedenti. A partire dal numero dei nuovi positivi, che registra un calo di 2.029 casi a fronte comunque di un leggero aumento dei tamponi circa 3 mila in più. Anche il numero dei decessi, nonostante il dato di oggi che si conferma imponente, segna un calo rispetto alle 24 ore precedente di 141 morti in meno. Continua intanto il trend di miglioramento sul fronte ospedaliero. I ricoverati con sintomi si riducono di 739 pazienti. Situazione simile anche per le terapie intensive, con una flessione di 20 pazienti.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]