Coronavirus, 19.886 nuovi casi e 308 decessi in 24 ore

ROMA (ITALPRESS) – Impennata dei contagi da coronavirus in Italia. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute i nuovi positivi salgono a 19.886 (ieri erano stati 16.424) a fronte di un numero record di tamponi effettuati: 443.704 e che determina un indice di positività al 4,4%. In calo i decessi a 308.
I guariti sono 12.853, mentre gli attuali positivi continuano a crescere di 6.710 unità attestandosi a 396.143. Anche i ricoverati nei reparti ordinari aumentano, sono 18.257 (+40), e di poco aumentano pure le terapie intensive, con 2.168 (+11) con 178 nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono 375.718. La regione con il numero più alto di nuovi positivi è la Lombardia (4.243), a seguire Campania (2.385) ed Emilia Romagna (2.090).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Ambiente e sostenibilità, partnership Italpress-Arma dei Carabinieri

23 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sostenibilità, difesa dell’ambiente, legalità. Sono le tre parole chiave della nuova partnership siglata tra l’agenzia di stampa Italpress e l’Arma dei Carabinieri e presentata ufficialmente nel corso di un incontro a Roma, al quartier generale di viale Romania, fra il direttore responsabile dell’Italpress Gaspare Borsellino, il consulente per l’Area Video Claudio Brachino […]

[…]

Top News

Ponte sullo Stretto, Salini “Pronti a partire anche domani”

23 Aprile 2021 0
CATANIA (ITALPRESS) – “Il Ponte sullo Stretto? Siamo in grado di cominciare subito, anche domani. Abbiamo i progetti pronti, li abbiamo realizzati e ci sono pagine di approvazione. Ci sono 50 anni di studi ed approvazioni. E’ un progetto che era stato cantierato ed è pronto per essere eseguito. Poi il Paese ha deciso di […]

[…]

Top News

Bianchi “Direzione di marcia è scuola al 100%”

23 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che tutti concordino sulla necessità di riportare in presenza anche tutti i ragazzi delle scuole superiori, su questo tutti concordavamo, vi era una divergenza sul 60%; l’indicazione del governo lascia una ampia flessibilità per giungere al 100% nei tempi e nei modi che i territori potranno riconoscere”. Lo ha detto il […]

[…]