Coppa Italia alla Juventus, in finale battuta 2-1 l’Atalanta

REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – La Juventus vince la 14esima Coppa Italia della sua storia. La squadra bianconera salva la stagione con una vittoria per 2-1 sull’Atalanta di Gian Piero Gasperini che vede sfumare il titolo per la seconda volta in tre anni. Al Mapei Stadium, con 4300 spettatori, Andrea Pirlo solleva il suo secondo trofeo stagionale e diventa il quarto allenatore della Juventus ad alzare la Coppa Italia sia da giocatore che da tecnico. Decidono le reti di Kulusevski (31′) e Chiesa (73′) in una partita che nei due tempi ha visto i bergamaschi iniziare col piede giusto. La prima chance dopo appena 2′ di gioco: Zapata sfonda sulla sinistra e sguscia via a de Ligt, scarica per Palomino che da due passi calcia su Buffon. Tante occasioni, ritmi alti e anche un episodio da moviola al 13′: Rabiot carica alle spalle Pessina in area ma per Massa non è rigore. La tempesta per la Juventus dura 20′, poi sono i bianconeri ad affacciarsi dalle parti di Gollini con coraggio e pragmatismo. E al 32′ alla prima chance costruita c’è l’1-0: la firma è dell’ex Kulusevski che dà il via ad un contropiede di Cristiano Ronaldo e dal vertice dell’area lascia partire un mancino imprendibile dopo un tocco di McKennie. Ma al 41′ c’è il pareggio: l’Atalanta recupera palla con de Roon a centrocampo, sviluppa a destra con Hateboer e torna al centro per Malinovskyi che scarica un tiro potente e preciso che vale l’1-1. Nella ripresa non cambia il copione: ritmi alti e Atalanta subito pericolosa al 51′ con un calcio di punizione di Malinovskyi che sfila in area prima del salvataggio di de Ligt. Subito dopo Juve pericolosa: Cristiano Ronaldo in area col tacco libera Chiesa che a tu per tu con Gollini colpisce il palo. Ma al 73′ Chiesa non sbaglia più: l’ex viola si accentra, scambia con Kulusevski e firma il nuovo vantaggio che vale il trofeo. La Juventus salva la stagione e chiude con due titoli, dopo la Supercoppa Italiana. Buffon saluta con un traguardo: eguagliato Mancini per numero di vittorie in Coppa Italia (6) da giocatore.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Recovery, Gentiloni “Obiettivo prima erogazione fino 13% a luglio”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Per il Pnrr “l’esame è in corso. Per quei 12 paesi che hanno presentato i loro piani, tra cui l’Italia, entro la fine di aprile, si concluderà entro la fine di questo mese. E’ molto positivo che si sia già concluso tutto l’iter di ratifica da parte dei parlamenti nazionali, quindi nelle […]

[…]

Top News

M5S, Conte “Non sono stato incoronato, passerò da assemblea iscritti”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ci si è meravigliati del fatto che sono stato preso dalla società civile, ma non è un disdoro essere nominato dalla società civile. Per quanto riguarda il M5S, io non sono stato incoronato. Passerò dall’assemblea degli iscritti e avranno tutti la possibilità di votare ed esprimere il consenso o il dissenso su […]

[…]

Top News

Covid, Speranza “Numeri migliorano ma tenere alta l’attenzione”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “I numeri in questi giorni sono molto migliori rispetto alle passate settimane, questo è il frutto di una campagna della vaccinazione che sta andando bene e delle misure che hanno funzionato. Ma noi dobbiamo tenere alta l’attenzione, siamo fiduciosi. Oggi Mattarella l’ha detto: non siamo al traguardo, ma stiamo facendo passi in […]

[…]

Top News

Giustizia, Letta “Fare le riforme ora, noi ci siamo”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ho incontrato la ministra Marta Cartabia per confermarle la nostra volontà di fare ora, in Parlamento, le riforme del processo civile, di quello penale e del Csm. Noi ci siamo. Aspettare e rinviare non è quello che ci vuole per una giustizia più efficiente, rapida e giusta”. Così, su Twitter, il segretyario […]

[…]

Top News

Comunali, Meloni “Non capisco i rinvii sulle candidature”

8 Giugno 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io sui sindaci chiedo solo di decidere, penso che ci siano le condizioni per fare bene e questo continuo rimandare comincio a non comprenderlo più. Credo che scegliere dei candidati sindaci e partire con la campagna elettorale sia una priorità. E’ il rinvio sine die che comincio a non capire più e […]

[…]