Conte “Non abbiamo ancora vinto nulla, ma ora Inter credibile”

APPIANO GENTILE (ITALPRESS) – “Non abbiamo ancora fatto niente, anzi una cosa importante sì: abbiamo ridato credibilità all’Inter che ora è vista come un’antagonista anche in Europa visto che siamo arrivati in finale di Europa League l’anno scorso e qualcuno forse l’ha dimenticato, in due anni abbiamo raggiunto questo obiettivo, ora c’è da fare l’ultimo step che ancora non è stato fatto, ma mi auguro di poterne parlare a cose fatte”. Così Antonio Conte alla vigilia di Inter-Cagliari, match che potrebbe ulteriormente avvicinare i nerazzurri allo scudetto. “Sappiamo benissimo le delusioni che possono esserci dietro l’angolo, ho grande esperienza per sapere che devo pensare al presente, poi magari in futuro potrò parlare di qualcosa di straordinario che può essere fatto, ma ora non facciamo proclami, non sono abituato a farli, vivo di presente e ancora non abbiamo vinto niente, abbiamo però riacquistato grande credibilità e questa è una grandissima cosa. Non bisogna dare linfa a chi ci insegue, la cosa più importante da fare è vincere, perchè se vinci chi insegue, prima o poi, molla”. Per questo le critiche di chi non apprezza il suo gioco e non vede possibili grandi risultati in Europa, non interessano più di tanto Conte. “Io penso a fare qualcosa di straordinario in Italia dove da 9 anni c’è una sola squadra come indiscussa protagonista, chi parla dell’Inter dovrebbe occuparsi di questo e vedere oltre il proprio naso senza fare discorsi futuristici, penso che bisognerebbe dare enfasi e valore a quello che stanno facendo i ragazzi e non a cosa faremo l’anno prossimo in Champions”. “Venire all’Inter è stata la scelta più difficile, ma io non scelgo situazioni di comfort, non vivo di rendita, mi piace sempre mettermi in discussione e l’Inter è stata il non plus ultra da questo punto di vista, avevo e continuo ad avere tantissimo da perdere, ma io ho la testa dura e sono pronto ad abbattere anche i muri con la testa”, ha aggiunto il tecnico, concentrato sul Cagliari. “Mi sorprende la loro classifica, erano partiti con altri obiettivi, ma sono in una posizione pericolosa, nonostante una rosa competitiva”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Manchester City in finale di Champions, 2-0 al Psg

4 Maggio 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Guardiola esulta: il Manchester City è la prima finalista della Champions League. In Inghilterra i Citizens chiudono la pratica Psg aggiudicandosi anche la semifinale di ritorno per 2-0 grazie a uno scatenato Mahrez. Sotto gli occhi tristi della stella Mbappè, in panchina a causa dei noti problemi fisici accusati negli ultimi […]

[…]

Top News

In tempo di Covid +77% reati online contro minori

4 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La pandemia ha investito le vite di tutti noi, ci ha cambiato profondamente in un tempo brevissimo. I bambini hanno subito uno stravolgimento del loro mondo: sono stati tutti obbligati ad avvicinarsi alle nuove tecnologie per poter seguire l’attività scolastica, mantenere i rapporti con i compagni, poter sentire vicini i nonni. Il […]

[…]

Top News

Franceschini “La cultura sta ripartendo in sicurezza”

4 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La cultura sta ripartendo e la sfida è dimostrare che si può usufruire di arte, di cinema e di spettacolo anche con misure di sicurezza scrupolose, come è doveroso. Questo sta avvenendo nella riapertura delle mostre, dei musei, dei cinema e dei teatri: è la sfida dei prossimi mesi e penso che […]

[…]

Top News

Visco “Clima e pandemia problemi globali, serve cooperazione”

4 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il cambiamento climatico e la pandemia sono i problemi globali più importanti dei nostri tempi. I due fenomeni sono correlati, in quanto molte delle cause profonde del cambiamento climatico, come la deforestazione e la perdita di habitat, aumentando le possibilità di contatto tra le persone e la fauna, amplificano anche il rischio […]

[…]