Commercio estero, a luglio in crescita export e import

ROMA (ITALPRESS) – Prosegue a luglio la fase di risalita delle vendite all’estero verso entrambi i mercati di sbocco, Ue ed extra Ue. L’Istat stima una crescita congiunturale per entrambi i flussi commerciali: più intensa per le esportazioni (+5,7%) che per le importazioni (+4,8%). L’aumento su base mensile dell’export è dovuto in particolare all’incremento delle vendite verso i mercati extra Ue (+7,6%) mentre quello verso l’area Ue è più contenuto (+3,9%). Nel trimestre maggio-luglio 2020 rispetto al precedente, la ripresa congiunturale registrata a partire da maggio si traduce in un aumento per l’export (+4,4%) e in una diminuzione contenuta per l’import (-2,3%). La crescita congiunturale dell’export, più intensa verso i paesi extra Ue, è estesa a tutti i raggruppamenti principali di industrie ed è dovuta in particolare agli aumenti delle vendite di beni di consumo non durevoli, beni strumentali e beni intermedi. Su base annua, la flessione dell’export si riduce ulteriormente ed è spiegata, per metà, dal calo delle vendite di macchinari, prodotti della raffinazione e metalli. Anche le importazioni continuano a crescere sul mese, ma sull’anno registrano una contrazione ancora molto ampia e in più lenta attenuazione.
A luglio, i prezzi all’import segnano un lieve rialzo congiunturale e un modesto ridimensionamento del calo tendenziale (-6,4%, da -6,5% di giugno), cui contribuiscono le dinamiche dei prezzi nell’Area non euro. A luglio l’Istat stima che il saldo commerciale aumenti di 2.077 milioni (da +7.617 milioni a luglio 2019 a +9.694 milioni a luglio 2020). Al netto dei prodotti energetici il saldo è pari a +11.679 milioni (era +11.084 milioni a luglio 2019).
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Italia in deflazione per il settimo mese consecutivo

30 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Italia ancora in deflazione. Secondo le stime preliminari dell’Istat, nel mese di novembre 2020 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra una diminuzione dello 0,1% su base mensile e dello 0,2% su base annua (da -0,3% di ottobre).L’inflazione rimane negativa per il settimo mese […]

[…]

Top News

Mes, Gualtieri “Lo scenario è mutato, si ridimensionano i dubbi”

30 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Per quanto riguarda il Mes, lo scenario che si presenta oggi ai nostri occhi oggi è sicuramente profondamente mutato rispetto a quello di un anno fa, il che consente di ridimensionare critiche e dubbi che sono stati posti in passato. La crisi dovuta sanitaria al Covid si è rapidamente trasformata in crisi […]

[…]