Colpo alla mafia, smantellata “Società Foggiana”

FOGGIA (ITALPRESS) – Operazione antimafia a Foggia ed in altre 15 province del territorio nazionale. Inferto un duro colpo all’organizzazione “Società Foggiana”. Agenti della polizia di Stato e Carabinieri, nell’ambito della maxi operazione antimafia denominata “Decimabis”, hanno eseguito un provvedimento cautelare nei confronti di 40 indagati, ritenuti appartenenti o contigui all’organizzazione mafiosa “Società Foggiana” e responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione, tentata estorsione, usura, turbativa d’asta e traffico di sostanze stupefacenti, tutti aggravati dal metodo mafioso. L’ordinanza è stata emessa dal gip del Tribunale di Bari, su richiesta di un pool di magistrati della Procura Nazionale Antimafia, della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e della Procura di Foggia.
“Decimabis” rappresenta la prosecuzione della precedente operazione antimafia, denominata “Decima Azione”, eseguita nel novembre 2018, sempre nella città di Foggia, da parte delle due forze di polizia, nonchè la risposta ai violenti attentati avvenuti nel capoluogo pugliese all’inizio dell’anno, che hanno avuto ampio risalto in ambito nazionale, destando peraltro profondo allarme sociale.
Gli investigatori hanno ricostruito le attuali dinamiche organizzative-funzionali nonchè le specifiche attività criminali delle tre batterie che compongono la Società Foggiana: “Moretti-Pellegrino-Lanza”, “Sinesi-Francavilla” e “Trisciuoglio-Tolonese-Prencipe”, da tempo contrapposte, sia pure a fasi alterne, in una sanguinosa guerra di mafia per il conseguimento della leadership interna ed il controllo degli affari illeciti ma, allo stesso tempo, unite nella condivisione degli interessi economico-criminali, gestiti secondo schemi di tipo consociativo.
I principali destinatari del provvedimento restrittivo sono elementi di primo piano, ed in alcuni casi anche “figure storiche”, della “Società Foggiana”. Tra gli arrestati figura anche un dipendente del Comune di Foggia, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa, che avrebbe fornito informazioni ad esponenti della batteria “Sinesi-Francavilla”, funzionali al compimento di attività estorsive nei confronti delle locali agenzie funerarie oltre ad un imprenditore locale, attivo nel settore dell’edilizia, indagato per turbativa d’asta.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Cabina regia, dal 5/8 Green Pass al chiuso per tavoli bar e ristoranti

22 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Green pass servirà dal 5 agosto per accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti. Il certificato verde non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso. Queste, a quanto si apprende, alcune delle decisioni della Cabina di Regia che approderanno in Consiglio dei Ministri.L’obbligatorietà del green […]

[…]

Top News

Covid, 5.057 nuovi casi e 15 decessi in 24 ore

22 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nelle ultime 24 ore si registra un nuovo balzo dei contagi Covid in tutta Italia. Dai dati del Ministero della Salute si evidenzia che il numero dei nuovi positivi oggi è pari a 5.057 (ieri erano stati 4.259), nonostante un numero inferiore di tamponi processati, 219.778 (ieri erano stati 235.097)con un tasso […]

[…]

Attualità

Avellino, riqualificazione quartieri: finanziati tre progetti

22 Luglio 2021 0

Sono tre le proposte del Comune di Avellino ammesse a finanziamento dal Programma nazionale della qualità dell’abitare (PinQua) del Ministero per le Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili (Mims), con l’obiettivo di riqualificare tre quartieri della […]

Top News

Bus precipita in una scarpata a Capri, morto l’autista, diversi i feriti

22 Luglio 2021 0
CAPRI (ITALPRESS) – Incidente a Capri. Un bus, per cause ancora da accertare, è precipitato in una scarpata nella zona di Marina Grande. E’ morto l’autista. Diversi i feriti, sia tra i passeggeri che tra le persone in strada.Il mezzo dopo aver sfondato la barriera di sicurezza sarebbe precipitato per oltre una decina di metri […]

[…]

Top News

Capitani Reggenti e Segretario di Stato di San Marino a Tokyo

22 Luglio 2021 0
TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Le autorità di San Marino in Giappone alla vigilia della cerimonia di apertura delle Olimpiadi. Sono sbarcati all’aeroporto Haneda di Tokyo alle 12.30 orario locale (5.30 ora italiana) i Capitani Reggenti Gian Carlo Venturini e Marco Nicolini, con il Segretario di Stato allo Sport Teodoro Lonfernini, il presidente del Comitato Olimpico […]

[…]