Centrodestra, Meloni “Più rischi che vantaggi con il partito unico”

ROMA (ITALPRESS) – “L’idea di una federazione fra i partiti che sostengono il Governo la trovo intelligente, serve a difendersi dall’aggressione della sinistra che pretende di imporre le proprie politiche in maggioranza. Mi sembra utile un maggior coordinamento, aiuta il lavoro”. Così la leader di FdI, Giorgia Meloni, in un’intervista al Corriere della Sera, che sull’idea di un partito unico dice: “Ho sempre pensato che le specificità di ogni partito siano la forza del centrodestra. Rappresentiamo più del 50% degli elettori: omologare tutto ci farebbe perdere più di quanto potremmo guadagnare. Io ho vissuto l’esperienza del Pdl: dopo lo slancio iniziale, riuscire a conciliare le diverse identità ha portato a scontri e a mediazioni poco efficaci. Il partito unico ha più rischi che vantaggi”. Quanto al tema della leadership, Meloni ribadisce: “Davvero è un tema che non mi interessa. Abbiamo regole per cui chi prende più voti diventa premier, se si vince. Ma non c’è chi impone la sua linea, chi fa il capo, chi decide per tutti. Lavoriamo e scegliamo insieme, come si vede alle amministrative”, per le quali “proprio perchè non ci stiamo spartendo le città col bilancino, è giusto prendersi anche un pò più di tempo e valutare meglio”. Sul rapporto con il premier Draghi, Meloni sottolinea che quelli “personali possono essere buoni, ma i problemi politici restano”. Risposte che può dare Draghi fino al 2023? “Credo che dopo l’elezione del capo dello Stato si debba andare subito alle elezioni. Perchè siamo una Repubblica parlamentare e le grandi scelte le fa il Parlamento, che non può continuare a essere dominato da M5S e Pd, partiti che non rappresentano affatto la maggioranza del Paese”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Webuild, approvata semestrale con ricavi superiori a 3 mld

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuovi ordini da inizio anno per 9,6 miliardi di euro, che raggiungono 23 miliardi con il mega contratto per la linea ferroviaria ad alta velocità Dallas-Houston. Portafoglio ordini pari a 43,3 miliardi, di cui 34,5 miliardi di construction backlog – focus su infrastrutture sostenibili in particolare mobilità sostenibile e clean water. Ricavi […]

[…]

Top News

Raggiunto in Cdm l’accordo sulla riforma della giustizia

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ stato raggiunto in Consiglio dei ministri l’accordo tra i partiti della maggioranza sulla sulla riforma della Giustizia predisposta dalla ministra Cartabia. Dopo unlunga trattativa, sono state superate dunque le perplessità del M5s circa l’improcedibilità sul reato di aggravante mafiosa nel proesso penale. La riforma, ha commentato il segretario PD Enrico Letta, […]

[…]

Top News

Covid, in Italia 19 decessi e 6.171 nuovi casi

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora un nuovo balzo dei contagi Covid in Italia. I nuovi casi sono 6.171, in crescita rispetto ai 5.696 registrati ieri questo nonostante un numero inferiore di tamponi processati, 224.790, che fa salire il tasso di positività al 2,74%. Tornano ad aumentare i decessi, 19 (+4 rispetto a ieri). I guariti sono […]

[…]

Top News

Giustizia, Durigon “Su riforma stiamo mediando, troveremo soluzione”

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Stiamo mediando, Giulia Bongiorno insieme a Matteo Salvini sta cercando di trovare soluzioni sulla riforma della giustizia”. A parlare è Claudio Durigon, Sottosegretario all’Economia, esponente della Lega, intervistato da ClaudioBrachino per la rubrica “Primo Piano” dell’Agenzia Italpress.Al centro del dibattito i reati legati a mafia, stupro e droga su cui “punire immediatamente […]

[…]

Top News

Bagarre sul Green pass alla Camera, seduta sospesa dopo protesta Fdi

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Bagarre alla Camera dei deputati dove la seduta è stata sospesa dal vicepresidente Fabio Rampelli, di turno alla guida dell’aula. A protestare i suoi colleghi di Fratelli d’Italia per il respingimento della pregiudiziale sul Dl Covid che prevede disposizioni sull’obbligo del Green Pass per lo svolgimento di alcune attività. Fdi chiedeva il […]

[…]