Berlusconi dimesso dal San Raffaele “Anche stavolta l’ho scampata”

MILANO (ITALPRESS) – Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano, dove era stato ricoverato lo scorso 3 settembre per le complicazioni legate alla sua positività al Corinavirus.
Ad attenderlo, oltre a decine di giornalisti, anche diversi supporter che lo hanno salutato con un applauso.
“Posso dire con soddisfazione che anche questa volta me la sono scampata bella. Grazie al cielo e alla professionalità dei medici del San Raffaele, primo fra tutti il professor Alberto Zangrillo e ai suoi collaboratori, ho superato quella che considero la prova più pericolosa della mia vita, ha detto l’ex premier.
“Il professor Clementi del San Raffaele – ha spiegato Berlusconi – ha studiato il mio tampone ed è rimasto sorpreso dall’entità della carica virale, la più alta delle decine di migliaia osservate al San Raffaele. Fortunatamente quando me lo hanno comunicato ero già nella fase di recupero da una polmonite bilaterale che mi rendeva tra i soggetti più a rischio”.
“Prima di ammalarmi avevo lanciato il mio appello a non sottovalutare il pericolo e a mantenere alta la soglia d’attenzione, rispettando rigorosamente le regole e le prescrizioni sanitarie – ha sottolineato il leader di Forza Italia -. Questo è un dovere verso noi stessi, ma anche verso la collettività. Ho provato in prima persona che fino a quando la circolazione di questo virus non sarà debellata, ognuno è esposto al rischio di essere contagiato e di contagiare gli altri. Questo è tanto più grave per le persone fragili per età e condizioni di salute. Per questo rinnovo a tutti l’appello alla massima responsabilità personale e sociale”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Gattuso “Non ho litigato con la squadra ma niente alibi”

25 Novembre 2020 0
NAPOLI (ITALPRESS) – “Quello che è stato scritto non è tuttovero. Non ho litigato con la squadra, ho espresso il mio pensiero. Nella mia squadra devono pensare a lavorare, firmiamo contratti importanti e siamo tutelati, in questo momento chi cerca alibi non può stare con me. Io vivo questo lavoro a 300 all’ora tutti i […]

[…]

Top News

Un terzo degli italiani teme un Natale con restrizioni e lockdown

25 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Manca esattamente un mese al Natale. Un Natale insolito e con ancora un punto di domanda sul “come sarà”. Oltre un terzo degli italiani immagina queste prossime festività con restrizioni e lockdown mirati per regioni. Una sensazione ancora più forte tra chi attualmente si ritrova in zona gialla e che, quindi, può […]

[…]

Top News

Spadafora “C’è la riforma dello sport, Coni problema da risolvere”

25 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “La riforma c’è ed è molto importante, di sicuro non è una riformina: sono convinto che queste norme avranno un impatto enorme”. Vincenzo Spadafora presenta così il testo unico di riforma dello sport approvato dal Consiglio dei ministri, con norme importanti a partire dal riconoscimento del lavoro sportivo per cui sono stati […]

[…]