Banca Ifis, Geertman nuovo Ceo per accelerare la digitalizzazione

ROMA (ITALPRESS) – L’amministratore delegato di Banca Ifis Luciano Colombini ha comunicato la propria intenzione di rinunciare al proprio mandato di consigliere, anche delegato, di amministrazione da aprile 2021 nella capogruppo e da aprile 2022 nelle controllate in cui a oggi ricopre un ruolo. La decisione è stata annunciata a seguito di accordi con il socio di controllo della Banca La Scogliera S.p.A..
La decisione sarà formalizzata in una riunione consiliare prevista per il prossimo mese di febbraio e avrà effetto dall’Assemblea degli Azionisti chiamata a deliberare sul progetto di bilancio 2020.
“L’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha reso necessaria una forte accelerazione del processo di sviluppo e digitalizzazione della Banca attraverso l’individuazione di un manager in possesso delle competenze necessarie e al quale verrà anche richiesto di sviluppare sinergie tra le diverse linee di business della Banca, ulteriormente ampliatesi di recente”, si legge in una nota.
Per queste ragioni, La Scogliera ha raggiunto con Frederik Geertman le intese necessarie a permettere il suo ingresso nel Consiglio di Amministrazione di Banca Ifis a far data dal prossimo mese di febbraio e l’assunzione della carica di amministratore delegato con effetto dall’assemblea di bilancio di aprile 2021.
“Desidero ringraziare Luciano Colombini per il lavoro svolto nel corso del suo mandato. La capacità di anticipare le nuove tendenze e le esigenze del mercato è insita nel DNA di Banca Ifis, che oggi è pronta a cogliere la sfida di un nuovo processo di crescita e di digitalizzazione attraverso la prevista nomina di Frederik Geertman a nuovo Amministratore Delegato, che sono certo porterà ulteriore valore alla Banca e a tutti i suoi azionisti”, spiega Sebastien Egon Fùrstenberg, presidente di Banca Ifis.
“Con il contributo decisivo di tutte le professionalità presenti in Banca Ifis e grazie al supporto costante degli azionisti, ad aprile riterrò concluso positivamente il mio mandato, in un periodo caratterizzato da eventi straordinari a livello globale, come la pandemia Covid-19 – spiega Luciano Colombini -. Sarò felice di poter continuare a contribuire allo sviluppo della Banca come componente del Consiglio di Amministrazione delle controllate del Gruppo, mettendo a disposizione della società la mia esperienza e le mie competenze”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]