Azzurri in Polonia, Mancini “Pochi dubbi, chi giocherà farà bene”

DANZICA (POLONIA) (ITALPRESS) – “Non abbiamo grandi dubbi, forse un paio, ma siamo abbastanza tranquilli, chi giocherà farà bene”. Così il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, ai microfoni di RaiSport e alla vigilia della sfida di domani sera in casa della Polonia e valida per la Nations League. Il ct azzurro spera e pensa di poter recuperare Chiellini contro Lewandowski e compagni. “Speriamo che Giorgio possa giocare, sta molto meglio rispetto a qualche giorno fa, valuteremo domani, ma siamo abbastanza ottimisti”, spiega Mancini che deve ancora decidere a chi affidare la maglia di attaccante esterno nel suo tridente. “Abbiamo due o tre opzioni, abbiamo diversi giocatori con diverse caratteristiche che possono giocare”, taglia corto il ct azzurro che poi smentisce le voci su una presunta richiesta del presidente Gravina di fare un passo indietro sulla vicenda stadi. “Ricostruzioni avventurose, ci siamo sentiti e gli ho solo fatto gli auguri di compleanno”, conclude Mancini.
Due anni fa la vittoria in Polonia ha aperto un ciclo più che positivo per una Nazionale che domani sera si ritroverà di fronte ancora la nazionale polacca. Leonardo Bonucci individua il segreto dei successi azzurri. “Idee ben chiare e una strada che mister Mancini ci ha fatto vedere e che abbiamo intrapreso avendo fiducia nelle sue conoscenze e nel calcio che voleva attuare, abbiamo i talenti per poterlo fare, l’esperienza e anche la spensieratezza dei giovani, un mix perfetto che ci ha portato a essere qui e a far rinascere l’orgoglio italiano”, ha spiegato il difensore della Juventus, felice di tornare a giocare dopo la mancata disputa della gara con il Napoli. “Da diverso tempo non giochiamo noi della Juve, è bello essere in questo gruppo e poter tornare in campo mettendo da parte tutte le polemiche per la partita non giocata domenica scorsa”, dice Bonucci che non ha mai temuto di dover rinunciare alla Nazionale per l’isolamento. “Eravamo abbastanza tranquilli, chiusi nella bolla ma più per precauzione che per effettiva necessità, abbiamo rispettato un protocollo creato ad hoc per portare avanti il campionato”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Webuild, approvata semestrale con ricavi superiori a 3 mld

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuovi ordini da inizio anno per 9,6 miliardi di euro, che raggiungono 23 miliardi con il mega contratto per la linea ferroviaria ad alta velocità Dallas-Houston. Portafoglio ordini pari a 43,3 miliardi, di cui 34,5 miliardi di construction backlog – focus su infrastrutture sostenibili in particolare mobilità sostenibile e clean water. Ricavi […]

[…]

Top News

Raggiunto in Cdm l’accordo sulla riforma della giustizia

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ stato raggiunto in Consiglio dei ministri l’accordo tra i partiti della maggioranza sulla sulla riforma della Giustizia predisposta dalla ministra Cartabia. Dopo unlunga trattativa, sono state superate dunque le perplessità del M5s circa l’improcedibilità sul reato di aggravante mafiosa nel proesso penale. La riforma, ha commentato il segretario PD Enrico Letta, […]

[…]

Top News

Covid, in Italia 19 decessi e 6.171 nuovi casi

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora un nuovo balzo dei contagi Covid in Italia. I nuovi casi sono 6.171, in crescita rispetto ai 5.696 registrati ieri questo nonostante un numero inferiore di tamponi processati, 224.790, che fa salire il tasso di positività al 2,74%. Tornano ad aumentare i decessi, 19 (+4 rispetto a ieri). I guariti sono […]

[…]

Top News

Giustizia, Durigon “Su riforma stiamo mediando, troveremo soluzione”

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Stiamo mediando, Giulia Bongiorno insieme a Matteo Salvini sta cercando di trovare soluzioni sulla riforma della giustizia”. A parlare è Claudio Durigon, Sottosegretario all’Economia, esponente della Lega, intervistato da ClaudioBrachino per la rubrica “Primo Piano” dell’Agenzia Italpress.Al centro del dibattito i reati legati a mafia, stupro e droga su cui “punire immediatamente […]

[…]

Top News

Bagarre sul Green pass alla Camera, seduta sospesa dopo protesta Fdi

29 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Bagarre alla Camera dei deputati dove la seduta è stata sospesa dal vicepresidente Fabio Rampelli, di turno alla guida dell’aula. A protestare i suoi colleghi di Fratelli d’Italia per il respingimento della pregiudiziale sul Dl Covid che prevede disposizioni sull’obbligo del Green Pass per lo svolgimento di alcune attività. Fdi chiedeva il […]

[…]