Allegri “Milanesi e Napoli favorite, noi in ritardo”

TORINO (ITALPRESS) – “Il Milan contro di noi aveva l’occasione per darci la mazzata finale, invece ci ha tenuto vivi”. Con queste parole il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, torna sulla sfida della settimana scorsa contro la squadra rossonera che inserisce tra le favorite per lo scudetto. “Ha ragione Sacchi quando dice che Inter, Milan e Napoli sono le favorite, noi siamo in ritardo, abbiamo perso tanti punti e non dobbiamo guardare la classifica – spiega il tecnico bianconero in conferenza stampa alla vigilia del match con la Sampdoria -. Con lo Spezia abbiamo vinto uno scontro salvezza, adesso dobbiamo battere la Samp che ha gli stessi punti nostri, poi vedremo dove saremo, ma l’Inter è favorita perchè ha vinto l’ultimo campionato, il Milan è in testa in tutte le classifiche dopo il Covid e il Napoli ha vinto 5 partite di fila. Noi pensiamo ad arrivare in zona Europa League per adesso, poi fatto questo vedremo di andare più avanti”. Su come approcciare la partita di domani, poco da discutere. “Bisogna giocare bene e vincere una gara che ci permetterebbe di fare un altro saltino in classifica e di vincere la prima partita in casa, poi penseremo al Chelsea e alla Champions. Ci saranno dei cambiamenti nella formazione, giochiamo ogni tre giorni e c’è bisogno di recuperare le energie. Non so se giocherà Dybala, non ci sarà Rabiot che non è convocato per un colpo alla caviglia. Chiesa sta bene, può giocare a destra e a sinistra, vedremo dove metterlo domani”. Sulle critiche ricevute Allegri risponde scherzando. “Preferisco essere criticato ma vincente, la compassione si ha per quelli che perdono non per quelli che vincono, è una regola di vita, piaccia o non piaccia è così. Vincente non io ma la mia squadra – spiega l’allenatore della Juventus -. E’ normale essere criticato quando sei in una grande, io leggo tutto, fa parte del mio lavoro e le critiche mi fanno bene, sono interessanti, alcune anche costruttive e allora ci ragiono sopra. Mi mancava tutto questo, è divertente, sono tornato per divertirmi e per cercare di aiutare una società alla quale sono molto legato, tornare a vincere il campionato e far crescere questi giocatori che sono molto bravi. Per noi è una sfida cercare di avvicinarci a Milan, Inter e Napoli che sono le favorite e che giocano molto bene, noi non ancora, bisogna arrivarci ma con calma ci arriveremo”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Top News

Draghi incontra Salvini, Lega “Evitare il ritorno alla legge Fornero”

25 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato oggi pomeriggio a Palazzo Chigi il segretario della Lega, Matteo Salvini. Lo rende noto la Presidenza del Consiglio.Di “lungo e positivo colloquio” parla la Lega, che spiega: “Il leader del Carroccio ha illustrato le sue proposte per rilanciare il Paese e difendere lavoro e […]

[…]

Top News

Renzi “Sul ddl Zan avevamo ragione noi”

25 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sul Ddl Zan, Letta apre alle modifiche, come noi avevamo suggerito quattro mesi fa. Bene così, è una scelta che apprezzo. Nessuno fortunatamente ha insultato Enrico, come invece in tanti hanno fatto con noi, quando avevamo posto il tema. La verità è che avevamo ragione: se vogliamo che la legge passi, vanno […]

[…]

Avellino

Blitz antidroga ad Avellino: in manette pregiudicato di 50 anni

25 Ottobre 2021 0

Gli agenti della Mobile di Avellino, hanno tratto in arresto un 50enne pregiudicato avellinese, responsabile di spaccio di droga. I poliziotti, conoscendo già l’uomo come possibile spacciatore, hanno eseguito una perquisizione domiciliare e hanno ritrovato marijuana […]

Top News

Salmo, “Flop” è disco di platino

25 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il nuovo album di Salmo “Flop” è certificato disco di platino, assieme al singolo “Kumite”, che ottiene oggi la certificazione oro. Il disco, uscito venerdì 1 ottobre, è da tre settimane alla posizione #1 della classifica FIMI degli album più venduti.Un nuovo risultato che va ad aggiungersi alla posizione #1 per “Flop” […]

[…]