Tentarono di aggredire i tifosi del Catania: diffidati quattro ultras dell’Avellino

Avellino-Cassino tifosi Curva Sud Avellino (foto Lps)

Quattro ultras dell’Avellino calcio sono stati diffidati dalla Questura di Avellino dopo Avellino-Catania del 25 agosto scorso.

Al termine della partita, un gruppo di tifosi biancoverdi si introdusse nella Tribuna Terminio, approfittando dell’apertura delle porte per favorire il deflusso del pubblico, eludendo la sorveglianza degli steward, nel tentativo di raggiungere il divisorio con il settore ospiti e cercare il contatto con la tifoseria catanese.

Solo grazie all’intervento degli steward e del personale delle Forze dell’Ordine il contatto fu evitato: alcuni supporter irpini, come comunicato dalla Questura, erano armati di corpi contundenti.

Per questo motivo sono stati emessi 4 Daspo con obbligo di firma nei confronti di quattro ultras: I.G., di anni 28 (D.A.SPO per anni 5, con obbligo di firma per anni 2); I.E., di anni 19 (D.A.SPO per anni 4, con obbligo di firma per anni 1); B.L., di anni 31 (D.A.SPO per anni 3) e I.N., di anni 20 (D.A.SPO per anni 2).

Inoltre, nel secondo tempo della partita, in Curva Sud venne pure esposto uno striscione di carta, con la scritta “ODIO CATANIA”, non autorizzato e immediatamente fatto rimuovere dagli steward.

Ultimi Articoli