Spalletti “A Napoli calcio e miracoli la stessa cosa”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Il Napoli è una squadra forte, sono curioso di lavorare il prima possibile per capire quanto ne sia consapevole”. Così Luciano Spalletti, nuovo allenatore del Napoli, nel corso della conferenza stampa di presentazione. “Da quando mi hanno detto che sarei stato l’allenatore l’ho sempre osservata con attenzione: è una squadra che mi piace e che mi somiglia, ma poi bisogna andarci dentro e averci a che fare”, ha aggiunto il toscano. Per Spalletti è la prima esperienza in una squadra del sud Italia: “Sono emozionato, stare dentro lo spogliatoio mi fa battere il cuore. Sono orgoglioso di essere qui, siederò sulla panchina del campo dove ha giocato Diego Armando Maradona. In questa città il calcio e i miracoli di San Gennaro sono la stessa cosa”. L’ultima esperienza in panchina per Spalletti è stata all’Inter, dove ha conquistato due volte un piazzamento in Champions: “Adesso sono qui per tentare di allenare bene la squadra e cercare di fare più risultati possibili. Questa città è piena di uomini che hanno lasciato il segno. Io e la mia squadra vorremmo diventare delle persone ricordate dai tifosi e dalla città”. Tra i temi toccati dal tecnico toscano anche quello relativo ai tifosi partenopei: “Ai tifosi del Napoli quello che dai te lo danno indietro con gli interessi. Il calcio giocato va accostato ai risultati, c’è un progetto importante”. Grande attenzione sul futuro di Lorenzo Insigne, il cui contratto scade nel 2022: “Mi piacerebbe parlare prima con lui. Per telefono gli ho fatto i complimenti per il gol e mi piacerebbe fare questo percorso con lui al mio fianco. Ci sono altre situazioni che verranno analizzate dopo – ha sottolineato Spalletti -. Agli Europei ha fatto vedere il suo marchio di fabbrica, ma anche Di Lorenzo sta facendo molto bene è un calciatore completo che si adatta a fare tutto. Faccio i complimenti a loro e a tutta la nazionale, va dato merito a Mancini che è stato bravo a creare un gruppo che sembra più una squadra di club che una selezione nazionale”. Infine una battuta sulla fiction su Francesco Totti: “Gli ho dato la possibilità di fare una serie, ma poteva farla anche solo su di lui (ride, ndr). Mi dispiace non abbia avuto grande successo, se me l’avessero detto prima un paio di scene da aggiungere le avrei avute. Per adesso conta il Napoli, poi ci sarà spazio anche per le cose meno importanti”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

TG News

Tg News – 20/10/2021

20 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Covid-19, è record di tamponi in 24 ore – Consiglio dei Ministri approva documento programmatico manovra 2022 – Target riciclo carta: Italia precede obiettivo europeo di 15 anni – Mercato immobiliare: […]

Top News

Aziende sanitarie e Ordini insieme per chiedere 53 mila stabilizzazioni

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Assumere i precari della sanità reclutati durante l’emergenza Covid. E’ la proposta avanzata dalla Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere alle istituzioni l’8 ottobre scorso per chiedere la stabilizzazione dei professionisti impegnati in prima linea durante la pandemia, e che ha ottenuto piena condivisione e sostegno da parte della Federazione Nazionale degli […]

[…]

Top News

Credito, ancora attive moratorie su prestiti per circa 64 miliardi

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora attive moratorie per un valore complessivo di circa 64 miliardi, a fronte di poco più di 570 mila sospensioni accordate. Sono i principali risultati della rilevazione effettuata dalla task force costituita per promuovere l’attuazione delle misure a sostegno della liquidità adottate dal Governo per far fronte all’emergenza Covid-19, di cui fanno […]

[…]

Top News

Attacco hacker alla Siae, rubati 60 gigabyte di dati sugli artisti

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Attacco hacker alla Siae, la Società Italiana degli Autori ed Editori. Secondo quanto si apprende, sono stati rubati 60 gigabyte di dati sensibili degli artisti iscritti. E’ anche stato chiesto un riscatto in bitcoin, che la Siae però non intende pagare, perchè mancano garanzie concrete che la diffusione dei dati venga bloccata.La […]

[…]

Top News

Dopo dieci anni Weidmann lascia la guida della Bundesbank

20 Ottobre 2021 0
FRANCOFORTE (GERMANIA) (ITALPRESS) – Il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, ha chiesto al presidente federale Frank-Walter Steinmeier di dimetterlo dall’incarico il 31 dicembre. Lascerà la Banca Centrale Tedesca, che dirige dal maggio 2011, per motivi personali. “Sono giunto alla conclusione che più di 10 anni sono una buona misura di tempo per voltare pagina – […]

[…]

Top News

Draghi “Si sta in Europa non per bisogno ma per realismo e idealismo”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Più si va avanti e più si scopre che non riusciamo a vincere queste sfide globali che superano i confini nazionali. Non saremo riusciti a vincere le sfide della pandemia, certamente non saremo riusciti a vincere la sfida di costruire una ripresa dopo il disastro provocato dalla pandemia. E’ impossibile vincere la […]

[…]