Sidigas, Vucinic: “Siamo in crescita, confermiamoci. Filloy è un’incognita, Nichols…”

Poco più di due giorni al secondo match casalingo consecutivo per la Sidigas Avellino, reduce dall’incredibile successo contro Varese battuta dopo aver recuperato 23 punti di svantaggio. Domenica i biancoverdi affronteranno la Grissin Bon Reggio Emilia (ore 19).

Queste le considerazioni dell’head coach Nenad Vucinic nella consueta conferenza stampa prepartita:

“Contro Reggio Emilia sarà una partita importante sotto molti punti di vista, in primis per cercare di consolidare la nostra squadra e per arrivare al miglior piazzamento possibile in ottica play off. Sappiamo che sarà un match difficile contro una squadra che lotta per restare in Serie A, consapevoli dei progressi che stiamo facendo giorno dopo giorno.

Per quanto riguarda gli infortunati, Ariel Filloy sta provando ad allenarsi ma la situazione non è delle migliori perché avverte dolore alla schiena. D’Ercole ha ripreso ad allenarsi, ma ieri ha fatto solo dieci minuti di allenamento con contatto: sicuramente non è ancora pronto ma, anche nel suo caso, vedremo nei prossimi giorni l’evolversi delle cose. Silins è tornato ieri dopo tre giorni di febbre ed è positivo che almeno lui possa essere dei nostri. Nichols sta facendo miglioramenti ma non abbastanza da consentirgli di allenarsi con la squadra con costanza”.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccini, target alle Regioni per raggiungere quota 500 mila al giorno

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’attuale Piano vaccinale Anticovid assegna a ciascuna Regione/Provincia Autonoma un target giornaliero di somministrazioni da rispettare nell’arco di una settimana. Tali valori vengono confermati ai referenti regionali dieci giorni prima dell’inizio della settimana.“Il rispetto da parte delle Regioni dei target giornalieri è essenziale per l’avvicinamento progressivo all’obiettivo delle 500 mila somministrazioni al […]

[…]

Top News

Recovery Plan, Meloni “Il Governo non bypassi il Parlamento”

20 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nel corso dell’incontro di ieri con il premier Mario Draghi la delegazione di Fratelli d’Italia ha chiesto “incentivi alla natalità e sostegni alla maternità, la certezza della pena che passi anche da un nuovo piano carceri assieme alle altre infrastrutture. Abbiamo insistito sulla necessità di investire sul trasporto su ferro, ferrovie, metropolitane, […]

[…]