Sidigas, carenza di tifosi e biglietti a prezzi stracciati. De Cesare farà lo stesso per il calcio?

Basteranno solo cinque euro per assistere al match tra la Scandone Avellino e il Le Mans, valevole per la penultima giornata della fase a gironi di Champions League.

I tifosi biancoverdi sono stati chiamati a riempire il PalaDelMauro per spingere la squadra di Nenad Vucinic alla vittoria qualificazione al prossimo turno della competizione continentale.

Una decisione, quella presa dalla Sidigas, che segue a distanza di qualche giorno la pubblicazione della speciale classifica che tiene conto del numero di presenti sugli spalti, in ogni gara di campionato.

La Scandone è al penultimo posto, davanti alla sola Pistoia, nonostante l’ottima posizione di classifica e la qualificazione alle Final Eight. Segno che qualcosa, tra i sostenitori irpini e la società di Gianandrea De Cesare, si è rotto.

Il patron potrebbe abbracciare la stessa idea anche per il Calcio Avellino, reduce dalla sconfitta di Cassino e dalla contestazione incassata dai propri tifosi giunti in massa in terra laziale e presenti anche di fronte alla porta carraia del Partenio-Lombardi, al ritorno in città di calciatori e staff tecnico.

Con dieci punti da recuperare al Lanusei, primo in classifica, il progetto dell’ambizioso Calcio Avellino è già naufragato. Buona parte della tifoseria non crede nella rimonta di Morero e compagni e già strizza l’occhio al ripescaggio in Serie C, soluzione sempre allontanata dalla dirigenza, ma che diventa obiettivo primario alla luce dei troppi passi falsi rimediati sul campo.

In vista della sfida interna contro l’Atletico, che all’andata inflisse la prima sconfitta al Calcio Avellino allora guidato da Archimede Graziani, la società potrebbe ridurre il costo dei tagliandi d’ingresso, favorendo la presenza di qualche tifoso in più.

Altrimenti, domenica pomeriggio, il Partenio-Lombardi è destinato a rimanere tristemente vuoto. 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]