Scandone, la Sidigas viene meno, tifosi e sponsor saldano i lodi: mercato sbloccato

La Sidigas è venuta meno anche sul pagamento dei 23mila di lodi che serviva a sbloccare il mercato della Scandone. Non è stato onorato il patto stretto con l’attuale società diretta da Gerardo Santoli e così è servito il contributo di tifosi e sponsor per risolvere la questione.

La DoubleB Management e Stefano Spizzichini hanno ricevuto quanto richiesto e ora la Scandone potrà tesserare qualche rinforzo per togliersi dall’ultimo posto in classifica. Si allena già al PalaDelMauro il play-guardia italo-estone Hugo Erkmaa, che ha rifiutato l’offerta della Torrenovese per indossare la gloriosa canotta biancoverde.

Intanto Gerardo Santoli, amministratore delegato della Scandone, dopo avere ringraziato i 300 abbonati, si è ripetuto con le aziende irpine e non irpine che hanno aderito risposto presente all’appello “1000% Scandone”.

“Al di là dell’ammontare della sponsorizzazione (ognuno ha dato quel che ha potuto), è il gesto che conta. A volte chi è chiamato a svolgere il nostro ruolo si ritrova solo nelle decisioni più difficili, la presenza dei mille al PalaDelMauro e dei primi sponsor ha fatto in modo che ciò non accadesse. L’operazione “1000% Scandone” prosegue. Ancora grazie a tutti quelli che ci stanno dando una mano”, ha detto Santoli.

Ultimi Articoli

Baiano

Lavoro in nero: sospesa un’altra attività imprenditoriale

7 Dicembre 2019 0

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno proceduto ad ispezionare svariate attività imprenditoriali. All’esito delle verifiche eseguite dai Carabinieri della Stazione di Montoro Superiore unitamente a personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Avellino, è stato […]