Scandone a testa alta: vince Cantù (82-73), stop alla striscia di vittorie

Si ferma la striscia di vittorie in campionato della Sidigas Avellino. I biancoverdi nella prima di ritorno perdono contro Cantù 82-73. La truppa di Vucinic nonostante l’infermeria piena con gli stop di Green, N’Diaye, Nichols e Costello, giocano una partita solida dove Cantù ne esce vincitrice grazie al break messo a segno tra terzo e il quarto periodo.

Primo Quarto (19-13): Al via la prima giornata di ritorno di Legabasket Serie A, coach Vucinic deve affidarsi al quintetto composto da Sykes, D’Ercole, Filloy, Spizzichini e Young; coach Pashutin si affida invece a Gaines, Tassone, Mitchell, Udanoh e Jefferson. Se il primo canestro della serata viene messo a segno da Sykes, Cantù si sblocca subito con il parziale di 11-0 grazie alle triple di Tassone e Gaines e all’appoggio di Mitchell: Avellino ricorre al primo time-out della partita. Young prova a dare una reazione, ma l’Acqua S. Bernardo si affida agli appoggi di Jefferson e Gaines (15-4). Mini-parziale biancoverde grazie al tiro di Filloy e alla tripla di Young che vale il 15-9 per i brianzoli, Davis replica velocemente e dall’altra parte del campo Campani subisce fallo e fa 2/2 dalla lunetta per il -6 irpino (17-11 a 2 minuti dal termine del periodo). Ancora Young a dare man forte, ma il primo periodo si chiude sul tiro di Davis del 19-13.

Secondo quarto (37-29): Blakes segna subito da dentro l’area, 4-0 di Avellino con Campani e Sykes. I biancoverdi si avvicinano ancora con un indemoniato Sykes ma i canestri di Udanoh e Gaines tengono avanti i lombardi (27-21). Si segna poco nel secondo periodo perché le difese riescono a prendere il sopravvento: dopo una grande difesa di Spizzichini su Gaines, l’americano trova il + 8 che costringe Vucinic al timeout. Al ritorno in campo il numero 34 irpino segna alla stessa maniera (29-23). Cantù piazza il break di 5-0 grazie alla tripla di Tassone e al canestro di Jefferson. I biancoverdi si piazzano a zona e c’è subito il controbreak irpino grazie a Sykes e Filloy (34-27). Blakes segna la tripla del +10 ma i liberi di Sykes chiudono il secondo quarto 37-29.

Terzo quarto (61-51): Al ritorno in campo Avellino ritorna a -6 sull’asse Filloy-Young. Cantù piazza un break di 7-0 con Davis, Jefferson e Udanoh. La Sidigas  non è mai doma e nonostante lo svantaggio opera il contro parziale: Spizzichini segna da sotto e subito dopo serve l’assist a FIlloy che ringrazia. Il play italo argentino si ripete segnando in sospensione mentre Young realizza dopo un rimbalzo offensivo (47-41). La partita sale di tono e le due squadre trovano canestri facili: i lombardi si scuotono con Mitchell e Gaines, la Sidigas è, invece, letteralmente trascinata da Filloy che segna 7 punti di fila. I biancoverdi tornano a -5 con il gioco da tre punti di Campani (56-51). Davis va a schiacciare e sul finire del quarto Gaines trova la tripla (61-51).

Quarto quarto (82-73): Blakes segna da tre e Cantù scappa. Avellino risponde prontamente con la penetrazione di D’Ercole ed il libero di FIlloy. I padroni di casa con i canestri di Gaines e del solito Blakes riportano Cantù a +16 (70-54). Nonostante il massimo vantaggio i biancoverdi provano una reazione, ma è ancora il tiro dalla lunga distanza di Gaines a fare male agli irpini (73-57). Sykes e Filloy provano a ricucire lo strappo ma i lombardi sono precisi dall’altro lato. Jefferson segna da dentro l’area ma i canestri di Sykes e Campogrande riportano a -8 la Sidigas ad un minuto dalla fine (79-71). Avellino continua a lottare ma i liberi di Jefferson chiudono la contesa.

Ultimi Articoli

Top News

Pensioni, nel 2020 oltre 16 milioni di beneficiari

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le prestazioni del sistema pensionistico italiano vigenti alla fine del 2020 sono 22.717.120, per un ammontare complessivo annuo di 307.690 milioni. I beneficiari di prestazioni pensionistiche sono 16.041.202 (+3,8% rispetto al 2019); ognuno di loro percepisce in media 1,4 pensioni, anche di diverso tipo, secondo quanto previsto dalla normativa vigente. E’ quanto […]

[…]

Top News

Lavoro, in attesa di rinnovo contratto 6,5 milioni dipendenti

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In attesa della chiusura del primo accordo di rinnovo per il pubblico impiego (stagione contrattuale 2019-2021), nel terzo trimestre prosegue l’attività contrattuale nel settore privato, che registra alla fine di settembre un contratto in vigore per l’85% dei dipendenti del settore industriale e per il 40% di quelli dei servizi. I contratti […]

[…]

Top News

Uricchio “Università italiane al top nella ricerca”

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Le Università italiane non hanno mai chiuso nel corso della pandemia, e la qualità della ricerca del nostro Paese si colloca tra i primi posti a livello internazionale. Antonio Uricchio, presidente di Anvur, Agenzia Nazionale di Valutazione Università e Ricerca, sottolinea l’impegno del mondo accademico in questo anno difficile, con uno sguardo […]

[…]

Top News

Gewiss riaccende il velodromo Maspes-Vigorelli a Milano

28 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – C’è una luce nuova che accende la notte del quartiere City Life di Milano: è quella del Velodromo Maspes-Vigorelli e del suo impianto illuminotecnico, realizzato da Digital Sport Innovation, brand Gewiss, con le Serie Stadium PRO | 3 e Smart[PRO] 2.0 di Gewiss. Costruito nel 1935 in seguito alla demolizione dell’antiquato velodromo […]

[…]

Top News

A ottobre sale la fiducia delle imprese ma cala per i consumatori

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A ottobre, secondo i dati Istat, l’indice di fiducia delle imprese aumenta; a determinare il miglioramento contribuiscono l’industria manifatturiera e il comparto delle costruzioni. L’indice di fiducia dei consumatori registra una diminuzione, rimanendo comunque su livelli storicamente elevati. Tra le nove serie componenti l’indice, peggiorano tutti i giudizi sugli andamenti correnti mentre […]

[…]

Top News

A ottobre sale fiducia delle imprese ma in calo per i consumatori

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A ottobre, secondo i dati Istat, l’indice di fiducia delle imprese aumenta; a determinare il miglioramento contribuiscono l’industria manifatturiera e il comparto delle costruzioni. L’indice di fiducia dei consumatori registra una diminuzione, rimanendo comunque su livelli storicamente elevati. Tra le nove serie componenti l’indice, peggiorano tutti i giudizi sugli andamenti correnti mentre […]

[…]