Lega Pro: sempre sconfitto e umiliato a Caserta, il Rieti prende una decisione

Il girone C del campionato di Lega Pro era pronto al quarto avvicendamento in panchina dopo quelli di Lopez per Calabro a Viterbo, Scienza per Roselli a Monopoli e Campilongo per Morero a Cava.

Invece il Rieti, fanalino di coda del girone con 13 reti subite nelle prime quattro gare, tutte perse, compresa l’ultima per 6-1 sul campo della Casertana, ha confermato la fiducia ad Alberto Mariani, almeno fino a domenica.

“Il Football Club Rieti, dopo un attento e lungo confronto avuto in questi giorni con il tecnico Alberto Mariani a seguito della pesante sconfitta di sabato 14 settembre sul campo della casertana comunica che, dalla data odierna, il mister sarà regolarmente presente al campo di allenamento”.

Così si legge nella nota pubblicata dal club laziale. Sullo sfondo restano Pochesci, Maurizi e soprattutto Capuano, vicino all’allenare l’Avellino, salvo poi pagare per i suoi trascorsi a Castellammare, in favore di Ignoffo.

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, 17.221 nuovi casi e 487 decessi in 24 ore

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in crescita i nuovi casi di coronavirus in Italia. Secondo il bollettino del Ministero della Salute i nuovi positivi sono 17.221, in aumento rispetto ai 13.708 di ieri. Dato che arriva a fronte di 362.162 tamponi processati e che determina un tasso di positività pari al 4,7%. Si registra un calo […]

[…]

Top News

Covid, Salvini “Programmare riaperture dalla seconda metà di aprile”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Chiediamo che i dati scientifici valgano sempre, perchè crediamo nella scienza. Se valgono i dati scientifici per le chiusure, la stessa scienza deve valere dove i dati migliorano, dalla chiusura si può tornare alla riapertura. Dove ci sono città oltre la soglia del rischio, cautela, prudenza e pazienza. Ma laddove ci sono […]

[…]

Top News

Recovery Plan, Draghi “Forte discontinuità in alcune aree”

8 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Molti si chiedono se questo Piano sia in continuità o meno con il precedente: è certamente in continuità in alcune aree dove la discontinuità non aveva nessun motivo di esserci, ed è in forte discontinuità in altre aree”. Così, secondo quanto si apprende, il premier Mario Draghi, durante l’incontro con Regioni, Anci […]

[…]