Lega Pro: sempre sconfitto e umiliato a Caserta, il Rieti prende una decisione

Il girone C del campionato di Lega Pro era pronto al quarto avvicendamento in panchina dopo quelli di Lopez per Calabro a Viterbo, Scienza per Roselli a Monopoli e Campilongo per Morero a Cava.

Invece il Rieti, fanalino di coda del girone con 13 reti subite nelle prime quattro gare, tutte perse, compresa l’ultima per 6-1 sul campo della Casertana, ha confermato la fiducia ad Alberto Mariani, almeno fino a domenica.

“Il Football Club Rieti, dopo un attento e lungo confronto avuto in questi giorni con il tecnico Alberto Mariani a seguito della pesante sconfitta di sabato 14 settembre sul campo della casertana comunica che, dalla data odierna, il mister sarà regolarmente presente al campo di allenamento”.

Così si legge nella nota pubblicata dal club laziale. Sullo sfondo restano Pochesci, Maurizi e soprattutto Capuano, vicino all’allenare l’Avellino, salvo poi pagare per i suoi trascorsi a Castellammare, in favore di Ignoffo.

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]

Attualità

Pratola Serra, il Tar conferma lo scioglimento del comune

5 Gennaio 2022 0

Il provvedimento di scioglimento per forme d’ingerenza della criminalità organizzata del Comune di Pratola Serra, centro di meno di 4 mila abitanti alle porte di Avellino indicato come la città dei motori, “deve ritenersi pienamente […]