Lega Pro, la Casertana non ha pagato gli stipendi

di Emanuele de Girolamo

La Casertana non ha adempiuto alla scadenza del 16 marzo per il pagamento degli stipendi a tesserati e dipendenti. Tutta colpa del Coronavirus, come ha dichiarato il presidente Giuseppe D’Agostino in un comunicato stampa.

La Casertana verrà deferito il mese prossimo e quasi certamente penalizzata di uno o due punti (il versamento dei contributi è stato congelato fino al 30 giugno) da scontare nell’attuale campionato, se dovesse essere portato a termine, altrimenti nella prossima stagione.

Preferisco che sia io a rendere noto ciò, senza aspettare le comunicazioni di rito degli organi preposti – ha detto il presidente della Casertana -. E’ risaputo che, per il sostentamento della Casertana, ad ogni scadenza, ho attinto alle casse dell’azienda di famiglia. Purtroppo lo stato di emergenza creato dal Coronavirus ha rappresentato un colpo di immani proporzioni per tutte le realtà commerciali. Una crisi inopinata e impossibile da prevedere che non ha graziato la mia azienda. Questo ha reso impossibile rispettare la scadenza del 16 marzo per il pagamento degli stipendi”.

Ultimi Articoli

Cronaca

Paura a Montoro: incendio di vaste proporzioni

1 Agosto 2021 0

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel tardo pomeriggio a Montoro. Paura tra la popolazione mentre sul posto accorrevano i mezzi dei Vigili del fuoco e della Protezione Civile. Per cause in corso […]

Top News

Covid, 5321 nuovi casi in Italia. Cinque vittime nelle ultime ore

1 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Cala il numero dei nuovi contagiati Covid in Italia: i nuovi casi sono 5.321, in discesa rispetto ai 6.513 registrati ieri; cala anche il numero di tamponi processati, solo 167.761. Il tasso di positività si impenna e passa dal 2,4% di ieri al 3,17%. Cala notevolmente il numero dei decessi, 5 le […]

[…]