Lega Pro, è il giorno del giudizio: l’Avellino ci sarà, tre club fuori e altri due a rischio

L’Avellino ha ottemperato agli obblighi per l’iscrizione al campionato, aggiungendo alla lunga lista di documenti, la rinnovata convenzione annuale per l’utilizzo del Partenio-Lombardi. Pochi minuti fa, subito dopo la consegna degli incartamenti presso la sede della Lega Pro a Firenze, è pervenuta la comunicazione dell’effettiva iscrizione dei biancoverdi al torneo di terza serie.

Oggi è il giorno del giudizio per le società di Lega Pro. Due società sono già fuori, un’altra ha sventolato bandiera bianca in giornata, mentre in un paio di piazze si respira aria di ottimismo.

Dopo Albissola (assenza dell’impianto di gioco) e Siracusa (problemi economici), anche la Lucchese – martoriata da debiti e dalla grana stadio – ha comunicato di non riuscire a iscriversi al campionato. Salgono, dunque, a tre i club già fuori dalla prossima Lega Pro.

La Viterbese, a rischio fino a ieri, sarà regolarmente ai nastri di partenza del campionato. Il presidente Piero Camilli ha compiuto un passo indietro iscrivendo la squadra. Lo stesso dovrebbe accadere ad Arzachena, dopo il de profundis di qualche giorno fa: con l’aiuto dell’imprenditoria locale la società gallurese riuscirà a prendere parte alla prossima stagione.

Rischia grosso, invece, il Rieti. Le possibilità di riuscire a farcela sono ridotte al lumicino, mentre il Foggia, con l’acqua alla gola, dovrebbe ottenere il via libera dalla Lega Pro.

In totale, dunque, saranno al massimo cinque le società non iscritte. Successivamente si provvederà a integrare l’organico delle 60 squadre attraverso le riammissioni. Le retrocesse dalla Serie C avranno la precedenza: la Virtus Verona è praticamente certa di giocare in terza serie, il Bisceglie e la Paganese seguono a ruota, mentre il Fano dovrà risolvere prima i problemi societari. Sul fronte Serie D, Modena e Cerignola sono le papabili ripescate.

 

Ultimi Articoli

Top News

Scontri Roma, Salvini “Lamorgese si prenda le sue responsabilità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quel cretino, quel delinquente, non doveva essere in quella piazza. Perchè ce l’avete lasciato? Ministro si prenda le sue responsabilità, se non l’ha capito che stava succedendo è grave, se l’aveva capito era ancora più grave. Se non sapete isolare 20 imbecille non sapete fare il vostro lavoro”. Così il leader della […]

[…]

Top News

Tarantino “Il cinema non è morto, la gente vuole normalità”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono cresciuto leggendo libri basati sui film. Ne ho riletti alcuni e ho pensato: perchè non farlo con un mio film?. C’era una volta Hollywood è piaciuto tanto e avevo tanto materiale anche non montato. E’ vero che è una specie di espansione di un mio film ma è anche un romanzo […]

[…]

Top News

Covid, 2.697 nuovi casi e 70 decessi

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – I nuovi positivi al coronavirus, secondo i dati del ministero della Salute, sono 2.697 in crescita rispetto ai 1.597 di ieri. Il numero dei decessi sale dai 44 di ieri ai 70 di oggi. I tamponi processati sono 662 mila, con un tasso di positività che scende allo 0,40%. Lieve calo dei […]

[…]

Attualità in Irpinia

Giornalismo in lutto: è morto Gianni Raviele

19 Ottobre 2021 0

Morto all’età di 89 anni Gianni Raviele, storico giornalista ed esperto di cultura campano. Nato a San Martino Valle Caudina, in provincia di Avellino, era stato tra i padri fondatori del Telegiornale delle 13.30 sulla […]

Top News

Achille Lauro, esce il nuovo brano “Io e te”

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “Io e te”, scritto e interpretato da Achille Lauro, esce venerdì 22 ottobre su tutte le piattaforme digitali e in radio. Il brano accompagna il lancio di Anni da Cane, un film di Fabio Mollo, prodotto da Notorious Pictures, disponibile dal 22 ottobre in esclusiva su Amazon Prime Video, che vede Achille […]

[…]

Top News

Senatrice entra senza green pass, lavori in Commissione sospesi

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lavori sospesi alla commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama. La senatrice di Alternativa C’è, Bianca Laura Granato, è entrata rifiutando di mostrare il proprio green pass e si è recata nella sala dove si riunisce la commissione. Il presidente della Commissione Dario Parrini ha quindi sospeso i lavori.Ieri la senatrice aveva annunciato […]

[…]