Lega Pro: dietrofront Catania, giocherà contro il Potenza

Dietrofront del Catania: giocherà a Potenza.

La squadra aveva deciso di non scendere in campo nel pomeriggio per il match di Coppa Italia di Lega Pro, in seguito all’aggressione subita dall’amministratore delegato Pietro Lo Monaco sul traghetto che lo stava portando in Calabria, per assistere al confronto odierno a Potenza. Lo Monaco ha rimediato una testata al volto da parte di un tifoso rossazzurro.

“Il Calcio Catania rende noto che, nonostante la proprietà intendesse rinunciare alla disputa della gara con il Potenza alla luce del gravissimo episodio di violenza ai danni dell’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, aggredito oggi da alcuni ultras catanesi, la squadra scenderà regolarmente in campo al “Viviani” alle ore 15.

L’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, pur profondamente scosso, ritiene infatti che alla violenza sia necessario e doveroso reagire coraggiosamente con lo sport. Al contempo, il Calcio Catania annuncia che nelle prossime ore sarà presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Catania, avente ad oggetto i numerosi fatti d’odio e di scellerata istigazione all’odio registrati in questi mesi”, si legge nel comunicato emesso dal Catania.

Ultimi Articoli