Lasik al vetriolo: “Devo avere due mesi di stipendio, fossi in Taccone non uscirei di casa”

Non si fermano le dichiarazioni al vetriolo degli ex tesserati dell’U.S. Avellino nei confronti della società e del presidente Walter Taccone. Dopo Matteo Ardemagni è il turno di Richard Lasik. In un’intervista rilasciata al sito slovacco Sportinak, il centrocampista ha raccontato le vicissitudini societarie fino alla mancata iscrizione al campionato di Serie B: La situazione del club era nota da tempo, ma nessuno pensava fosse così seria. Anzi, speravamo che le cose si risolvessero presto – ha spiegato Lasik -. L’Avellino non si è iscritto al campionato per una polizza assicurativa non approvata, perché ritenuta falsa. Tutti i tesserati sono stati svincolati, ma ogni calciatore ha diritto a ricevere lo stipendio fino all’ultimo giorno di contratto. Io non ho ancora ricevuto due mensilità più i bonus“.

Sull’esperienza in Irpinia: “Non la rimpiango, è stata una bella esperienza e sono ovviamente dispiaciuto per come sia finita. I tifosi dell’Avellino sono molto calorosi, la gente vive di calcio. Se fossi in Taccone probabilmente non andrei in strada”.

Sulla condizione fisica: “Mi sto riprendendo, manca ancora un mese e mezzo per il totale recupero. Mi sono sottoposto a un secondo intervento chirurgico sei mesi dopo il primo. La seconda operazione è stata ben eseguita, tornerò presto in campo. Ricordo ancora l’incidente: volevo soltanto calciare il pallone in porta, è accaduto tutto velocemente”

Ultimi Articoli

Top News

Dell’Aquila “Piedi per terra, ora penso al Mondiale”

17 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Quando ho capito che potevo vincere l’oro? L’ho realizzato subito, anche se la mia faccia incredula alla fine dell’incontro non lo dimostrava”. Vito Dell’Aquila è entrato nella storia del taekwondo italiano conquistando il primo oro azzurro in questa disciplina alle Olimpiadi di Tokyo2020. Un successo straordinario:”Lo sognavo da tanto tempo e ci […]

[…]

Top News

Primo successo Cagliari, 3-1 alla Samp doppietta Joao Pedro

17 Ottobre 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Il primo successo del Cagliari in campionato arriva in casa contro la Sampdoria. Nel lunch match dell’ottava giornata di campionato i rossoblù vincono 3-1 grazie alla doppietta di Joao Pedro e alla rete di Caceres. Inutile per i blucerchiati il gol di Thorsby. I sardi agganciano a quota 6 proprio i liguri […]

[…]

Top News

Urne aperte per i ballottaggi, alle 12 affluenza sotto il 10%

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Urne aperte per i ballottaggi. Si vota oggi fino alle 23 e domani, dalle ore 7 alle 15. L’affluenza alle 12 è al 9.73%, mentre al primo turno era stata del 12.18%. Dopo i risultati di 3 e 4 ottobre, quando si è tenuto il primo turno, resta ancora da decidere il […]

[…]

Top News

Ballottaggi, alle 12 affluenza al 9.73%

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Alle 12 ha votato il 9,73% per i ballottaggi nei 63 Comuni chiamati al voto. La rilevazione è del Viminale e non tiene conto delle comunali in Friuli Venezia Giulia. Al primo turno alla stessa ora aveva votato il 12,18 per cento. (ITALPRESS).

[…]

Top News

Industria e distribuzione a governo, tavolo filiera prezzi materie prime

17 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – L’industria dei beni di consumo e le aziende della distribuzione moderna chiedono al governo di aprire un tavolo di filiera per valutare le possibili conseguenze del rincaro dei prezzi delle materie prime ed energetiche sulla ripresa economica. La comunicazione, siglata dai Presidenti di Centromarca e IBC – Associazione Industrie Beni di Consumo […]

[…]

Top News

Urne aperte per i ballottaggi, occhi puntati su Roma e Torino

17 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Urne aperte per i ballottaggi. Si vota oggi fino alle 23 e domani, dalle ore 7 alle 15. Dopo i risultati di 3 e 4 ottobre, quando si è tenuto il primo turno, resta ancora da decidere il futuro di 65 comuni in Italia, dove gli elettori dovranno scegliere i sindaci delle […]

[…]