La Scandone ritrova il sorriso: piegato Scauri (71-61)

La Scandone va oltre le avversità e ritrova il sorriso battendo Scauri al PalaDelMauro. Prova di forza del rimaneggiato gruppo di De Gennaro, privo di De Leo e senza più Erkmaa passato al Napoli.

Mai in discussione la vittoria dei biancoverdi, la quarta stagionale, fondamentale alla luce della penalizzazione in classifica rimediata per il mancato pagamento dei lodi.

Tranne cche per i primi 5 minuti di gara, lo Scauri nulla ha potuto contro Marzaioli e compagni avanti già di 9 al termine del primo quarto e addirittura sul +15 al 15′.

Il classico blackout dei biancoverdi ha consentito agli avversari di riportarsi sotto, fino al -5 al riposo lungo, ma stavolta la Scandone non ha peccato di ingenuità e continuando a martellare la retina ha nuovamente distanziato Scauri di 12 punti, al 30′.

Nell’ultimo quarto, la formazione ospite ha provato a riportarsi sotto grazie ai canestri di Stanziani, ma una tripla di Bianco è risultata decisiva per la vittoria degli irpini, vittoriosi con il punteggio di 71-61.

Ultimi Articoli