Coppa Italia, il Nola accetta il rinvio: “Contro l’Avellino senza vantaggi”

Segnali di “solidarietà” sportiva giungono da Nola.

La compagine partenopea, prima avversaria della neonata Calcio Avellino, è venuta incontro alla richiesta del club di Gianandrea De Cesare accettando di rinviare la gara di Coppa Italia, in programma domenica 26 agosto. 

La richiesta di rinvio è stata depositata presso gli uffici della LND, ottemperando alla scadenza dei termini perentori fissata per oggi.

“La dirigenza bianconera ha deciso di chiedere un’ulteriore settimana di tempo per consentire all’Avellino di ultimare la rosa e prepararsi al meglio all’esordio stagionale ufficiale”, si legge nel comunicato ufficiale redatto dal Nola.

La società bianconera intende sfidare gli storici rivali irpini senza trarre vantaggi dai ristrettissimi tempi di preparazione di un Avellino che ha praticamente iniziato a lavorare da pochissimi giorni”, conclude il comunicato.

Lealtà e sportività che non tutte le società avrebbero dimostrato.

Si attende, ora, l’ufficialità da parte della LND. Una pura formalità

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Open Arms, Salvini: “Andare a processo è surreale”

23 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Difendere i confini, la sicurezza l’onore di un Paese è un dovere, andare a processo perchè ho fatto il mio dovere è surreale”. E’ quanto ha dichiarato l’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, all’uscita dall’aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, dove si è svolto il processo a suo carico per sequestro di […]

[…]

Top News

Calo demografico, Orfeo “Servono politiche per la famiglia”

23 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dieci anni fa in Italia nascevano circa 600mila bambini, nel 2021 siamo a 380mila. Per questo bisogna attivare immediatamente politiche per la famiglia, per la conciliazione fra il lavoro e la famiglia”. Lo ha spiegato Luigi Orfeo, recentemente eletto presidente della SIN-Società Italiana di Neonatologia, intervistato da Rosanna Lambertucci per la rubrica […]

[…]

Top News

Pensioni, per la Cgil con quota 102-104 solo 10mila uscite

23 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Quota 102 e 104, tra il 2022 e il 2023, coinvolgerebbe solo 10mila persone circa. Lo rileva un’analisi dell’osservatorio Previdenza della Fondazione Di Vittorio e della Cgil Nazionale. Una stima che è stata ricavata proiettando nel prossimo biennio i dati relativi a chi ha usufruito finora di Quota 100 e assumendo i […]

[…]

Top News

Lavoro, Bonomi “Più risorse per taglio del cuneo fiscale”

23 Ottobre 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – “Quello che auspico è che ci siano maggiori risorse sul taglio del cuneo fiscale, che è il quinto al mondo, lo dice l’Ocse. Ancora oggi non si è capito come si vuole intervenire. Io ribadisco che la nostra posizione è un forte taglio del cuneo fiscale per mettere più soldi in tasca […]

[…]

Top News

Allegri “Inter ancora favorita per lo scudetto ma non sarà decisiva”

23 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “L’Inter è ancora la favorita per lo scudetto e per noi è un test importante contro una squadra forte”. Massimiliano Allegri presenta così la sfida di domenica sera, alle 20.45, al “Meazza”, contro i nerazzurri campioni d’Italia in carica. “Sarà una bellissima serata, ci saranno circa 60 mila spettatori, si ritorna a […]

[…]