Casse vuote, ma l’Avellino “rinuncia” ai soldi della Lega Pro

Non occorrono i pareri dei tifosi o degli esperti di mercato per giudicare insoddisfacente il mercato estivo dell’Avellino, iniziato sì con oltre un mese di ritardo per le vicissitudini della Sidigas, ma decisamente negativo alla luce del comunicato emesso dalla Lega Pro, per ciò che concerne i fondi riservati ai club che utilizzano, contemporaneamente e per un totale di 270 minuti a partita, calciatori nati dal 1998 in poi, di proprietà e di formazione italiana.

Del milione e 200 mila euro finora versato dalla Lega Pro nelle casse dei club del girone C di terza serie, l’Avellino ne ha incassati 0.

Questo perché in estate chi ha costruito la rosa ha preferito investire su under stranieri presi in prestito (Micovschi, Karic, Njie, Charpentier) e sull’italiano Rossetti prelevato a titolo temporaneo dal Torino.

Gli unici under 21 di proprietà sono Pizzella, Petrucci, Carbonelli, Silvestri e Parisi, ma solo quest’ultimo ha accumulato un buon minutaggio nelle prime 15 gare di campionato.

Perché si è preferito investire i circa 900mila euro (800mila della prima fideiussione, altri 60-70mila da quella aggiuntiva) a disposizione per ingaggiare calciatori over che, alla luce delle prestazioni offerte (Albadoro e Alfageme su tutti) non hanno fornito i giusti apporti a una causa che avrebbe necessitato eccome dei fondi della Lega Pro, per intervenire sul mercato e pagare gli stipendi ai tesserati (il 16 dicembre scade la seconda “rata”)? Qualcuno dovrà pur rispondere alla domanda.

Le casse languono, ma si è preferito rinunciare a fondi economici che sarebbero stati un toccasana in questo periodo di magra.

L’Avellino non è l’unica società ad aver rinunciato all’aiuto della Lega Pro.

Delle 20 squadre del girone C, 1o hanno già ottenuto qualche decina di migliaia di euro, mentre oltre agli irpini anche Bari, Catania, Catanzaro, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo e Ternana, in ordine alfabetico, non fanno parte della classifica.

Tranne il Rieti e la Sicula Leonzio, che può comunque contare su una società sana e virtuosa, le altre sette società puntano alla promozione in Serie B.

Questa è la classifica con i conteggi delle prime 14 giornate di campionato. Il primato è della Cavese che, grazie ai giovani di proprietà, qualcuno cresciuto nel settore giovanile come Nunziante, ha racimolato oltre 275mila euro, ottenendo più punti in classifica dell’Avellino, battuto 2-0 in campionato. 

Classifica

1. Cavese euro 275.725,86; 2.Rende euro 157.397,98; 3. Paganese euro 151.860,62; 4. Bisceglie euro 143.099,21; 5.Viterbese euro 124.119,17; 6. Vibonese euro 97.178,11; 7. Casertana euro 89.527,81; 8.Virtus Francavilla 85.900,88; 9. Monopoli euro 79.045,61; 10. Picerno euro 11.096,15; 11. Avellino, Bari, Catania, Catanzaro, Potenza, Reggina, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana euro 0,00.

Ultimi Articoli

Top News

Doppietta Zapata e rimonta Atalanta, da 0-2 a 2-2 con l’Ajax

27 Ottobre 2020 0
BERGAMO (ITALPRESS) – L’esordio in Champions League del Gewiss Stadium non delude le aspettative. L’Atalanta contro l’Ajax va sotto 2-0 e trova la forza di rimontare fino ad un 2-2 che permette ai bergamaschi di portarsi a quattro punti nel girone e di acquistare un’iniezione di fiducia dopo il brutto ko casalingo contro la Sampdoria […]

[…]

Top News

Meno decessi per Covid ma la curva sale, 7 regioni in “codice rosso”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Decessi per Covid-19 ridotti in questo inizio di seconda ondata rispetto alla prima, il numero di decessi tra febbraio e marzo aumentava giornalmente del 4,6%, mentre tra settembre e ottobre l’incremento è sceso sensibilmente, attestandosi allo 0,13%. Tuttavia, la curva dei contagi ha assunto di nuovo un andamento esponenziale, la preoccupazione maggiore […]

[…]

Top News

Champions, pareggio senza reti in Ucraina per l’Inter

27 Ottobre 2020 0
KIEV (UCRAINA) (ITALPRESS) – L’Inter strappa un timido 0-0 in casa dello Shakhtar Donetsk. I nerazzurri creano, costruiscono ma non la buttano mai dentro: secondo pareggio consecutivo dopo quello contro il ‘Gladbach e cammino europeo che si complica in un girone B che è stato stravolto la scorsa settimana dal successo degli ucraini sul Real […]

[…]

Top News

Coronavirus, Lamorgese “Frange estremiste strumentalizzano protesta”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Deve essere sempre garantito il diritto a manifestare perchè siamo in uno Stato democratico, ma in questo momento frange estremiste stanno strumentalizzando questo periodo della pendemia. Voglio cogliere l’occasione per lanciare un messaggio a chi vuole manifestare contro le misyure del governo, che sono per la tutela della salute pubblica, di prendere […]

[…]

Top News

Dl ristori, Conte “Indennizzi sul conto corrente a metà novembre”

27 Ottobre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “I contributi a fondo perduto arriveranno direttamente sul conto corrente con bonifico delle Agenzie dell’entrate. Arriveranno in automatico a metà novembre a chi aveva già aderito alla prima edizione del contributo. Un piccolo bar potrà avere fino 13 mila , un grande ristorante potrà ottenere fino a 26 mila euro”. A dirlo […]

[…]