Calciomercato Avellino, le ultime idee per la squadra irpina

Teramo-Ternana Bombagi (Teramo) foto LP


L’Unione Sportiva Avellino sarà ai nastri di partenza del campionato di Serie C 2021/2022. Depositata regolarmente, per tempi e modi, la documentazione utile per l’iscrizione al torneo.

Ora la piazza biancoverde potrà vivere un’estate tranquilla dopo stagioni tribolate e attende gli sviluppi del calciomercato per scoprire la squadra che punterà l’accesso alla Serie B. Quest’ultima molto seguita dagli appassionati e una tra le competizioni con più scommesse in Italia, attestandosi insieme alle app casino online come passatempo preferito durante il lockdown.

Il mister Braglia è alla ricerca di interpreti che possano agevolare un eventuale cambio modulo partendo dalla difesa a 4.

Illanes, protagonista assoluto nella retroguardia, tornerà alla Fiorentina, proprietaria del cartellino, ma senza disfare le valigie. Il club biancoverde è intenzionato a riportare il difensore in Irpinia, ma dovrà prima superare la concorrenza di alcuni club di Serie B. Il nuovo modulo, il 4-3-3 o il 4-2-3-1, potrebbe richiedere l’inserimento di uno o più esterni offensivi. Chiricò e Kanoutè sono i due nomi usciti negli ultimi giorni, mentre per Bombagi del Teramo (nella foto), dal tecnico preferito a Fella, la trattativa è ben avviata, ma occhio a Bari e Palermo.

Per Marotta, seguito anche dal Catanzaro, il Modena resta favorito perché garantirebbe alla punta di avvicinarsi alla famiglia. Idda e Sciaudone del Cosenza, già allenati da Braglia, sono gli obiettivi per difesa e centrocampo.

Sempre in ottica entrata, Tommaso Cancellotti (nella foto qui sotto) resta il nome caldo per la fascia destra.

Il terzino umbro, classe ’92, è reduce dalla promozione in Serie B con il Perugia. Il club biancorosso sta attuando una campagna acquisti mirata ad accontentare le esigenze del torneo cadetto.

Per questo motivo diversi calciatori della rosa che ha vinto il girone B saluteranno Perugia e Cancellotti è uno di questi. Inoltre c’è un altro nome monitorato proveniente dal Perugia: è quello di Jacopo Murano.

La punta centrale, classe ’90, ha realizzato 12 gol, di cui 11 in campionato, nell’ultima stagione.

I nomi sul taccuino di Di Somma, però, non sono finiti. I biancoverdi sarebbero interessati al laterale di destra Nicolò Fazzi, (foto qui sotto) arrivato a gennaio a San Benedetto dopo aver iniziato la stagione a Padova e al difensore centrale mancino Davide Di Pasquale, che andrebbe a comporre una coppia assortita in tandem con Laezza o Silvestri.

In orbita irpina, infine, torna un vecchio pallino delds Di Somma: si tratta di Lorenzo Del Pinto, accostato alla squadra irpina già a gennaio. Il centrocampista classe ’90, già agli ordini del direttore biancoverde ai tempi di Benevento, milita dallo scorso gennaio nella Reggiana, club con il quale ha disputato 14 presenze nell’ultima sfortunata stagione, conclusasi con la retrocessione in C.

L’Avellino spera di poter strappare il forte centrocampista agli emiliani.

Del Pinto è infatti un centrocampista duttile, di qualità e quantità, caratteristiche gradite a Braglia.

Per superare la concorrenza del Pescara, l’Avellino ha messo sul piatto la proposta di un contratto biennale e la possibilità di rivestire un ruolo importante in squadra. L’ostacolo da superare è la Reggiana, con la quale bisogna trattare. Il giocatore ha infatti un altro anno di contratto con gli emiliani.

La trattativa ad ogni modo sembra ben avviata e già nei prossimi giorni potrebbero esserci importanti sviluppi.

Ultimi Articoli

Avellino

Avellino, colpi d’arma da fuoco a Quattrograna

19 Ottobre 2021 0

Colpi d’arma da fuoco avvertiti in Contrada Quattrograna Ovest, nei pressi del ponte di via Acciani, sotto l’abitazione di un pregiudicato. Sull’episodio, che si sarebbe registrato dopo le 13.00, indaga la polizia. Non si registrano […]

Top News

Un cartoon per conoscere la dermatite atopica e combattere lo stigma

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Bullismo e discriminazioni. Chi soffre di dermatite atopica non solo deve fare i conti con segni e sintomi della malattia, ma deve lottare ogni giorno con le sue conseguenze sociali: 4 adolescenti su 10 dichiarano di essere vittime di bullismo, mentre 3 adulti su 10 di subire discriminazioni sul luogo di lavoro, […]

[…]

Top News

Ex Ilva, Giorgetti “Invitalia verso 60% acquisizione del capitale”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi la quota del capitale sociale dell’ex Ilva detenuta da Invitalia è pari al 38%, pari 50% dei diritti di voto in assemblea. L’accordo di investimento del 10 dicembre 2020, prevede che, a seguito di un secondo aumento di capitale, Invitalia acquisisca il 60% del capitale. Il secondo aumento di capitale, per […]

[…]

Top News

Juve in Russia contro lo Zenit, Allegri “Match-ball da sfruttare”

19 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Lo Zenit è una buona squadra, ha giocatori tecnici a metà campo e in avanti, è una squadra molto europea che gioca un discreto calcio. A Londra hanno fatto una bella partita e per noi è una tappa importante, un risultato positivo ci permetterebbe di aumentare le percentuali del passaggio del turno”. […]

[…]

Top News

Vinitaly, per la Special Edition 12 mila operatori e 2500 buyer

19 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Con oltre 12.000 operatori professionali, più di 2500 buyer (circa il 22% del totale) e 60 nazioni rappresentate, Veronafiere archivia l’edizione speciale e straordinaria di Vinitaly, terza e ultima tappa italiana di collegamento alla 54^ edizione in programma dal 10 al 13 aprile 2022.“Si tratta di un risultato al di sopra delle […]

[…]

Top News

Al via la nuova Genertel 100% nativa digitale

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Al via la nuova Genertel, 100% nativa digitale, ideata e realizzata in modalità smart e agile working in meno di 18 mesi, che consente di sottoscrivere la polizza in meno di 1 minuto, sospendere/riattivare ed integrare la copertura, anche dopo l’acquisto, con un semplice clic in 1 secondo 24/7, e di ottenere […]

[…]