Calcio Avellino, si lavora per il tour de force: problemi per De Vena e Da Dalt

De Vena esulta dopo il gol (foto Lps)

E’ ripresa la preparazione del Calcio Avellino, in vista del tour de force che porterà il girone G a scendere in campo tre volte in otto giorni. Prima la trasferta sul campo dell’Albalonga, poi il turno infrasettimanale contro l’Anzio e, infine, nuova sfida in esterna contro il Città di Anagni, la prima di due uscite consecutive lontane dal Partenio-Lombardi (la seconda a Cassino).

Giovanni Bucaro ha recuperato Capitanio, rientrato in gruppo dopo aver superato l’affaticamento al gemello mediale destro, ma ha dovuto fare a meno di parecchi elementi, a partire da De Vena, costretto a dover ricorrere alle cure dello staff medico e a svolgere un lavoro differenziato a causa di una contusione alla caviglia sinistra rimediata contro il Ladispoli. Anche Da Dalt è uscito malconcio dal primo impegno dell’anno solare ed è stato tenuto a riposo per fare assorbire la botta rimediata alla caviglia destra.

Fuori Carbonelli, alle prese con il recupero da una lesione distrattiva del flessore della coscia sinistra, ridottasi da 1,4 a 0,8 millimetri. Nei prossimi giorni sarà sottoposto a nuovi controlli. Assente per motivi familiari Tompte, mentre Sforzini ha svolto una sessione di lavoro ridotta per lo stesso motivo.

Ultimi Articoli

Top News

Chiuse iscrizioni Touchpoint Awards\Strategy 2020, giurie al lavoro

24 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono ufficialmente chiuse le iscrizioni ai Touchpoint Awards\Strategy 2020, il riconoscimento di Oltre La Media Group dedicato al Brand Positioning e alla costruzione delle più efficaci strategie di comunicazione. Sono circa un centinaio i progetti iscritti in competizione per i premi di categoria e per aprirsi la strada verso la conquista del […]

[…]

Top News

Sigarette elettroniche, in Italia sempre più diffuse

24 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Non si arresta in Italia il fenomeno delle sigarette elettroniche, con un significativo aumento dei vapers: circa 264mila unità in soli 4 mesi, di cui circa 160.000 nei mesi di lockdown con un totale, a luglio, di oltre un milione e trecentomila. E’ quanto risulta da una rilevazione dell’Osservatorio myblu di Kantar […]

[…]