Uragano Han, Perugia show. Ok Avellino, Palermo e Frosinone. Pari Empoli

Dopo l’anticipo di ieri tra Parma e Cremonese, vinto dagli emiliani 1-0, la prima giornata del campionato 2017-2018 della Serie B ConTe.it ha offerto stasera il suo menù più ricco.

In evidenza il successo esterno del Perugia, che travolge in trasferta la Virtus Entella 5-1. Grande protagonista nelle file degli umbri il giovane nordcoreano Han, di proprietà del Cagliari, autore di una tripletta (9′, 40′ e 85′). Alla festa dei gol degli ospiti partecipano anche Cerri su rigore (13′) e Colombatto (43′). I liguri, a segno con Troiano su rigore al 19′, non riescono a sfruttare la superiorità numerica dovuta all’espulsione di Brighi al 61′.

Primi tre punti nella serie cadetta per il Palermo di Bruno Tedino, che regola 2-0 lo Spezia. Al ‘Barbera’ sono decisive le reti di Trajkoski al 10′ e di Nestorovski al 53′.

Vince con lo stesso risultato anche il Frosinone, che passa in casa della Pro Vercelli. Apre le marcature al 16′ Dionisi, che viene espulso al 57′. I ciociari riescono a comunque a raddoppiare con la rete di Paganini all’83’.

Successo di misura invece per il Carpi, cui basta il gol di Malcore dopo appena quattro minuti per fare bottino pieno in casa contro il Novara. Nel finale un improvviso blackout ha portato all’interruzione per qualche minuto del match.

Parte con un pari l’avventura stagionale dell’Empoli: i toscani escono con un punto da Terni (1-1). Umbri avanti al 15′ con Finotto, replica degli ospiti firmata da Krunic al 37′.

Pari anche per il Venezia di Filippo Inzaghi, che sbatte sul muro della Salernitana: è 0-0.

Il Brescia si arrende ad Avellino (2-1): le Rondinelle passano in vantaggio con il penalty di Caracciolo prima del’intervallo. Nella ripresa gli irpini falliscono un rigore con Castaldo, ma riescono comunque nella rimonta con le reti di Ardemagni (71′), con gli ospiti in dieci per l’espulsione di Ndoj, e ancora Castaldo (85′), che riscatta l’errore precedente.

Buona la prima anche per il Cittadella, che supera 3-2 l’Ascoli. Sono i marchigiani ad aprire le danze con Santini (11′), poi i veneti si scatenano con Schenetti (22′), Koumane (36′) e Siega (44′). Nella ripresa gli ospiti accorciano con Rosseti (78′) ma la rimonta non si completa.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]