Taccone: “Tesser non è mai stato in discussione”

AVELLINO CALCIO – Il presidente Walter Taccone è intervenuto questa sera a Linea Verde Sport. Il massimo dirigente biancoverde ha chiarito la posizione di Attilio Tesser: “Non è mai stato in discussione. Tranquillizzo i tifosi veri che sono quelli che vogliono bene all’Avellino. In questo momento rompere un giocattolo come quello che abbiamo creato diventa deleterio per tutti. Non mi lascio condizionare da nessuno. Non ho mai avuto la minima intenzione di mettere in discussione il nostro tecnic…

AVELLINO CALCIO – Il presidente Walter Taccone è intervenuto questa sera a Linea Verde Sport. Il massimo dirigente biancoverde ha chiarito la posizione di Attilio Tesser: “Non è mai stato in discussione. Tranquillizzo i tifosi veri che sono quelli che vogliono bene all’Avellino. In questo momento rompere un giocattolo come quello che abbiamo creato diventa deleterio per tutti. Non mi lascio condizionare da nessuno. Non ho mai avuto la minima intenzione di mettere in discussione il nostro tecnico. E’ un grande allenatore. Nel mondo del calcio tutti possono sbagliare, compreso io che sono il presidente. Non volevo fare polemiche, io voglio essere sempre costruttivo. Il presidente come tifoso può dire che alcune scelte non condivide”. Sulla classifica e sui play-off: “Nella nostra testa avevamo ben altre intenzioni. Noi vogliamo risalire da questa posizione in classifica. Dobbiamo pensare a una gara alla volta, senza fare tabelle. Bisogna dare il massimo, mettendo in modo le nostre caratteristiche. Dobbiamo riprendere a giocare da lupi”. Sulla partita contro l’Ascoli: “All’andata facemmo una bella partita. Non dobbiamo prendere sottogamba i marchigiani. Se guardiamo l’Ascoli sotto il profilo degli uomini è alla nostra portata. Dobbiamo provare a conquistare punti preziosi”. Questione stadio? “Penso che nel giro di sette dieci giorni sapremo qualcosa”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]