Serie D, stabilito il regolamento dei play off e dei play out

Il Dipartimento Interregionale ha pubblicato i regolamenti che disciplinano i play off e i play out di Serie D per la stagione 2018/2019.

PLAY OFF – Confermato il format in due turni: partecipano alla prima fase le società classificatesi al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ognuno dei 9 gironi. In caso di parità al termine del campionato tra squadre occupanti le posizioni indicate si terrà conto degli scontri diretti ed in caso di ulteriore parità, nell’ordine: della differenza reti nel confronto tra loro, della differenza reti generale, del numero di reti segnate in campionato, del miglior piazzamento in Coppa Disciplina e in ultima istanza il sorteggio.

Le quattro squadre interessate si affronteranno in una gara unica secondo questo schema: 2^ contro 5^ e 3^ contro 4^, gioca in casa quella con il miglior piazzamento in classifica. Lo stesso criterio determinerà il passaggio del turno qualora persistesse la parità al termine dei tempi regolamentari e degli eventuali supplementari.

Le vincenti si incontreranno nella seconda fase, sempre in gara unica con la squadra di casa individuata dal piazzamento ottenuto in campionato. Anche in questo caso il piazzamento in classifica determinerà la squadra vincitrice in caso di parità al termine dei tempi regolamentari e degli eventuali supplementari.

Graduatoria finale. Le nove squadre vincitrici saranno inserite in una graduatoria stilata secondo i seguenti criteri: quoziente punti al termine del campionato (calcoli sviluppati a seconda dei gironi a 20 o a 18 squadre); in caso di parità numerica miglior posizione in classifica al termine del campionato; persistendo la parità la posizione migliore in Coppa Disciplina.

Previsti inoltre i seguenti bonus: 0,50 alla squadra vincitrice la Coppa Italia Serie D; 0,25 alla squadra perdente la finale della Coppa Italia Serie D; 0,10 alla squadra classificatasi al primo posto del girone per il Concorso “Giovani D Valore”; 0,05 alle squadre classificatesi al secondo e terzo posto di ciascun girone per il Concorso “Giovani D valore”.

PLAY OUT – Partecipano a questa fase le squadre classificate dal 13° al 16° posto nei gironi A, B, C, D, H  e I e quelle dal 15° al 18° nei gironi E, F e G. Tuttavia, qualora due o più formazioni abbiano lo stesso punteggio nelle posizioni a retrocessione diretta (gli ultimi due posti di ogni girone), per individuare chi parteciperà ai play out si farà ricorso preliminarmente agli spareggi in campo neutro (supplementari ed eventuali rigori se è pareggio al termine dei 90’) e alla classifica avulsa. Quest’ultimo criterio si applicherà anche nel caso in cui due o più squadre occupino al termine del campionato il 13° posto in classifica (15° nei gironi E, F e G).

Una volta individuate le partecipanti ai playout, le squadre si affronteranno secondo questo schema: 13^ contro 16^ e 14^ contro 15^ nei gironi A, B, C, D, H  e I e 15^ contro 18^ e 16^ contro 17^ nei gironi E, F  e G.

Le perdenti retrocedono in Eccellenza. Gioca in casa quella con il miglior piazzamento in classifica. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari, retrocedono in Eccellenza le squadre col peggior posizionamento in classifica.Le squadre classificate al 16° e 15° posto dei gironi A, B, C, D, H e I sono retrocesse direttamente se il distacco rispettivamente dalla 13^ e 14^ è pari o superiore a otto punti.

Stesso discorso nei gironi E, F e G  se il distacco della 18^ e 17^ rispettivamente dalla 15^ e 16^ è pari o superiore a otto punti. Previsto uno spareggio in campo neutro (supplementari ed eventuali rigori se è pareggio al termine dei 90’) nel caso in cui due più squadre occupino le citate posizioni in classifica con un distacco di otto punti.

Ultimi Articoli

Top News

Appello Ghirelli “Sospendere versamenti fiscali e contributivi club”

15 Ottobre 2021 0
FIRENZE (ITALPRESS) – “Riconoscere alle società sportive la sospensione e la rateizzazione dei versamenti fiscali e contributivi è fondamentale per non aggravare una situazione già molto complicata, mi riferisco in particolare modo alle società della Serie C, le più colpite tra le professionistiche dalla crisi pandemica”. Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, interviene sul […]

[…]

Top News

Regno Unito, deputato ucciso a coltellate in una chiesa

15 Ottobre 2021 0
LONDRA (REGNO UNITO) (ITALPRESS) – David Amess, 69 anni, dal 1983 deputato del partito conservatore per il distretto di Southend West nell’Essex, è stato ucciso a coltellate in una chiesa di Leigh-on-Sea. L’assalitore è un uomo di 25 anni che è stato messo in stato di fermo dalla polizia. A niente è valso l’intervento dei […]

[…]

Cronaca

Incidente agricolo a Trevico, muore 74enne

15 Ottobre 2021 0

Un tragico incidente nei campi si è verificato questa mattina nel territorio del comune di Trevico dove un anziano di 74 anni di Vallesaccarda è stato travolto dal suo trattore che aveva lasciato su un […]

Attualità

Covid in Irpinia: 6 positivi

15 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 442 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 6 persone: – 1, residente nel comune di  Atripalda; – 1, residente nel comune di Avella; – 2, residenti nel comune di […]

Top News

Al Coni dibattito sul futuro dello sport “Investire sui giovani”

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Lo sport come rete sociale del nostro Paese e le società sportive sempre più protagoniste grazie al loro ruolo fondamentale per il miglioramento del presente e la crescita delle future generazioni. Questo il tema al centro del dibattito “Lo sport la più grande rete sociale del Paese: verso una moderna società sportiva”, […]

[…]

Top News

Via libera al decreto fiscale e nuove norme per la sicurezza sul lavoro

15 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.Il decreto interviene con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza: le norme approvate consentiranno infatti di intervenire con maggiore efficacia sulle imprese che […]

[…]