Serie B: a Cremona c’è il Palermo, il Frosinone cerca l’allungo

La Serie B ConTe.it scalda i motori ed è pronta per la quattordicesima giornata con tre gare al sabato e tutte le altre la domenica, in cui sono previsti un anticipo alle 12.30 ed un posticipo alle 20.30. Il turno si apre con Pro Vercelli-Empoli alle 15, poi alle 18 Avellino-Virtus Entella con il ritorno di Aglietti sulla panchina ligure, e con Spezia-Frosinone alle 20.30. La domenica vedrà Venezia-Perugia lunch match di giornata per poi lasciare spazio ad altre 6 gare con il Palermo che va a Cremona mentre il Parma sfiderà al Tombolato il Cittadella. Impegni difficili per Cesena, contro la Salernitana, e per la Ternana Unicusano, in casa con il Novara, in chiave salvezza così come, ad oggi, rappresenta uno scontro diretto Ascoli-Foggia. Cerca invece di rientrare in zona playoff il Carpi che al Cabassi ospita il Brescia di Pasquale Marino. Chiude il quadro domenicale uno dei big match di giornata: Bari-Pescara in programma alle 20.30 al San Nicola.

Sabato 11 novembre ore 15

Pro Vercelli-Empoli (Stadio Piola) – Rinfrancata dalla vittoria nel derby, la Pro Vercelli è chiamata ad un’altra impresa nel match casalingo contro l’Empoli che è reduce dal pari con lo Spezia e vuole tornare in vetta alla classifica. L’unico indisponibile di questa gara è Castagnetti.

 

Arbitro: Fourneau.

Diffidati: Konate, Mammarella, Vives (Pro Vercelli).

Squalificati: Castagnetti (Empoli).

ore 18

Avellino-Virtus Entella (Stadio Partenio-Lombardi) – Ritorna sulla panchina dei liguri mister Aglietti che, in questa giornata, si trova ad affrontare l’Avellino reduce dal buon pareggio di Perugia. Tra i liguri dubbi sulle condizioni di Ceccarelli e Luppi. Novellino potrebbe puntare su Castaldo dal primo minuto.

 

Arbitro: Minelli.

3

Diffidati: D’Angelo, Di Tacchio, Molina (Avellino).

Squalificati:

ore 20.30

Spezia-Frosinone (Stadio Picco) – Gara insidiosa per la capolista Frosinone che, dopo il successo col Parma, cerca continuità in trasferta contro uno Spezia che ha bisogno di punti per uscire da una zona pericolosa di classifica. Tra i padroni di casa non ci sarà l’infortunato Giorgi, mentre tra gli ospiti allo squalificato Ariaudo si aggiungono i problemi fisici di Matarese, Soddimo e Frara. In settimana è stato operato Sammarco che, dopo l’infortunio col Parma, dovrà stare fuori a lungo.

 

Arbitro: Marinelli.

Diffidati: Maggiore (Spezia).

Squalificati: Ariaudo (Frosinone).

Domenica 12 novembre ore 12.30

Venezia-Perugia (Stadio Penzo) – A soli due punti dalla vetta della classifica c’è il Venezia di Pippo Inzaghi, vera rivelazione del campionato, capace di espugnare Brescia nello scorso turno e confermarsi squadra compatta e brillante. L’avversario di turno è quel Perugia che con Breda in panchina ha finora ottenuto 2 pareggi in altrettante gare e cerca una vittoria che manca dal 23 settembre. Per Inzaghi squadra al completo, Breda invece deve verificare le condizioni di Monaco e Mustacchio.

 

Arbitro: Pinzani.

Diffidati: Bandinelli (Perugia).

Squalificati:

ore 15

Ascoli-Foggia (Stadio Del Duca) – Un punto separa in classifica Ascoli e Foggia con i marchigiani che vogliono lasciare l’ultimo posto in classifica e sorpassare i pugliesi che, dal canto loro, devono risollevarsi dopo lo scivolone interno con la Ternana. Tra i padroni di casa non ci saranno Padella e Mignanelli, mentre tra i rossoneri sarà indisponibile Gerbo.

 

Arbitro: Rapuano.

Diffidati:

Squalificati: Gerbo (Foggia).

Carpi-Brescia (Stadio Cabassi) – Gli emiliani sono ad un punto dalla zona playoff e, dopo il netto successo sull’Ascoli, cercano il bis casalingo contro il Brescia reduce dal k.o. rocambolesco col Venezia. Scalpitano Malcore e Carletti dopo l’exploit della scorsa giornata, per il Brescia conferma ancora per Caracciolo.

 

Arbitro: Martinelli.

Diffidati: Gastaldello, Lancini E., Somma (Brescia).

Squalificati:

Cesena-Salernitana (Orogel Stadium-Dino Manuzzi) – Cerca il definitivo salto di qualità il Cesena di Castori che, pur non perdendo da 4 turni, non riesce a lasciare l’ultimo posto in classifica. Cerca dunque una vittoria la formazione romagnola ma l’impresa sarà tutt’altro che semplice contro una Salernitana che in campionato è imbattuta da oltre 2 mesi. I granata hanno ingaggiato Popescu che però non dovrebbe essere del match, Castori si affida nuovamente a Jallow supportato da Laribi.

 

Arbitro: Ros.

Diffidati: Cascione (Cesena), Minala, Vitale (Salernitana).

Squalificati:

Cittadella-Parma (Stadio Tombolato) – Seconda trasferta consecutiva per il Parma di D’Aversa che proverà a cancellare il k.o. di Frosinone nel match di Cittadella con i padroni di casa che invece puntano al sorpasso e a rientrare in zona playoff. Gli ospiti dovranno fare a meno di Fabio Ceravolo operato per un problema ad un tendine e costretto a rimanere fuori ancora a lungo. Padroni di casa col solito dubbio in attacco: al fianco di Litteri uno tra Arrighini, Kouame e Strizzolo.

 

Arbitro: Serra.

Diffidati: Barillà (Parma).

Squalificati:

Cremonese-Palermo (Stadio Zini) – L’altra grande rivelazione del campionato è la Cremonese di Tesser, terza in classifica ad un punto dal secondo posto, occupato al momento dall’avversario di turno, quel Palermo che invece cerca il controsorpasso al Frosinone. Nestorovski al centro dell’attacco rosanero, dall’altra parte ci sarà regolarmente tra i pali Ujkani.

 

Arbitro: Abbattista.

Diffidati: Jajalo, Murawski (Palermo).

Squalificati:

Ternana Unicusano-Novara (Stadio Liberati) – Va a caccia di punti salvezza la Ternana Unicusano, reduce da 2 pareggi consecutivi e ancora relegata all’ultimo posto. Avversario di turno quel Novara che vuole invece cancellare in fretta il k.o. nel derby contro la Pro Vercelli. Tra i rossoverdi non ci sarà Albadoro che ha preso una botta nell’ultima gara. Nel Novara invece non ci saranno , oltre al lungodegente Maniero, Farelli e Armeno.

 

Arbitro: Marini.

Diffidati: Da Cruz (Novara).

Squalificati:

Ore 20.30

Bari-Pescara (Stadio Curi) – Si chiude al San Nicola il quattordicesimo turno della Serie B ConTe.it con la sfida tra Bari e Pescara. I pugliesi sono i primi per rendimento casalingo con 6 vittorie e 1 sconfitta mentre il bilancio degli abruzzesi è esattamente simmetrico: 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Entrambe nell’ultimo turno hanno pareggiato e vogliono tornare al successo per non perdere terreno dalla vetta. Pugliesi senza D’Elia e forse Marrone. Dall’altra parte invece Zdenek Zeman dovrà fare a meno dello squalificato Coda.

 

Arbitro: Piccinini.

Diffidati: Busellato, Improta (Bari); Coulibaly (Pescara).

Squalificati: Coda (Pescara).

Matteo Fantozzi (ha collaborato Alessandro Nobile)

 

Ultimi Articoli