Serie B, Balata: “La tragedia di Astori ci impone una riflessione”

La tragedia che ha colpito Davide Astori, il Var e le riforme del campionato al centro dell’intervista al presidente della Lega B Mauro Balata, intervenuto oggi nella trasmissione di Radio Rai, ‘La Politica nel pallone’, condotta da Emilio Mancuso. ‘Quando sono stato informato della tragedia – racconta Balata alla domanda sulla decisione di ieri di fermare il campionato di B – sono rimasto particolarmente scosso e in cuor mio avevo già pensato che sarebbe stato giusto sospendere per rispetto di un giocatore, di un papà, di un marito, di un figlio e del suo club, la Fiorentina… Mi sono subito messo in contatto con i club che ieri disputavano i posticipi e con il Commissario della Figc Fabbricini, ho poi sentito anche il presidente Malagò, anche lui provato e addolorato. Abbiamo quindi deciso come Lega di rinviare le nostre partite”.
Che fare? Come migliorare il livello di sicurezza degli atleti? La Lega B fra l’altro ha una Commissione medico scientifica, presieduta da Francesco Braconaro, nata per analizzare il contesto sanitario delle 22 società associate e che si è data quale obiettivo lo sviluppo qualitativo, l’approfondimento e sviluppo di tematiche e criticità: ‘Ovviamente si deve andare sempre più nella direzione di un costante monitoraggio della salute dell’atleta – sostiene Balata – ma si impone anche una riflessione sull’impegno dei giocatori che diventa sempre più pressante dal punto di vista fisico. Sul nostro livello medico in Italia abbiamo un profilo di eccellenza e si sta facendo il massimo possibile’.
Il Var. Tema attuale dopo il via libera dell’International board, che andrà ratificato dal Consiglio della Fifa a metà marzo, per l’introduzione ai prossimi mondiali. ‘Cosa faremo in B? – continua Balata – Stiamo facendo approfondimenti su aspetti di sostenibilità economica, in particolare stiamo raccogliendo dati in relazione all’eventuale adeguamento dei nostri impianti che molte volte andrebbero adattati a questa tecnologia. Io sono fortemente convinto che vada impiegato anche nel nostro campionato che è un campionato importante’. A questo proposito Balata lancia un appello: ‘Aiuta gli arbitri, è uno strumento di trasparenza e un dissuasivo per i comportamenti antisportivi: io lo voglio e ce la sto mettendo tutta, ma abbiamo bisogno dell’appoggio di Aia e Federazione, ne ho già parlato con il commissario della federazione Fabbricini’.
L’ultima domanda è sul campionato e sulle possibili novità per la prossima stagione: ‘Anche su questo ci sono approfondimenti in corso, certamente vogliamo rendere più appetibile anche per i tifosi il nostro campionato. Già quest’anno abbiamo avuto un grande riscontro di pubblico, oltre a risultati imprevedibili e molto equilibrio; ora vogliamo certamente migliorare laddove è possibile’.

Ultimi Articoli

Top News

Il Milan vince anche a Napoli, doppietta di super Ibrahimovic

22 Novembre 2020 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Ibrahimovic riporta il Milan in testa alla classifica e affonda il Napoli dell’ex Gattuso, battuto per 3-1. Nel posticipo del San Paolo, il centravanti svedese firma una doppietta e va già in doppia cifra, dopo otto giornate, due delle quali saltate per Covid. E’ il “Diavolo” a far la partita e al […]

[…]

Top News

Centrodestra, Salvini “Non è il momento di litigare”

22 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Gli italiani stanno vivendo un momento così particolare, drammatico, che non si può perdere tempo a litigare. Quindi io ho proposto a Berlusconi una federazione di tutto il centrodestra”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, ospite a “Live – Non è la d’Urso” su Canale5. “Stiamo elaborando proposte da […]

[…]

Top News

Gualtieri “Positiva la disponibilità di Berlusconi”

22 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “E’ positiva la disponibilità espressa da Silvio Berlusconi alla collaborazione istituzionale, che raccoglie anche gli appelli formulati in tal senso dal capo dello Stato. Come ha detto anche il leader di Forza Italia, non deve trattarsi di una confusione di ruoli tra maggioranza e opposizione, ma di lavorare insieme per trovare soluzioni […]

[…]

Top News

Coronavirus, Speranza “Rimane linea di massima cautela”

22 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dovremo valutare i dati dei prossimi giorni. E’ comprensibile che un territorio voglia uscire dalla zone rosse, ma scegliamo con grande prudenza i prossimi passaggi”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, ospite a “Che Tempo che Fa” su Rai3. “Per me la linea resta quella della massima cautela – […]

[…]

Top News

L’Udinese piega il Genoa 1-0, decisivo De Paul

22 Novembre 2020 0
UDINE (ITALPRESS) – L’Udinese vince 1-0 e torna al successo dopo un digiuno di tre giornate, il Genoa crolla ancora e resta a quota cinque punti in classifica. Lo scontro diretto per la salvezza sorride alla squadra di Gotti che si affida alla qualità del suo interprete più importante, quel Rodrigo De Paul che al […]

[…]