Rastelli: “Attesi da nove finali. Pensiamo ad una gara alla volta”

AVELLINO CALCIO – “A Palermo abbiamo dato il massimo. Rimanendo in partita fino alla fine. Sono contento del fatto di aver potuto lavorare per una settimana intera. I ragazzi sono pronti a carichi per questa partitissima”. Esordisce in questo modo Massimo Rastelli. L’allenatore biancoverde prosegue ancora, analizzando le parole del presidente Walter Taccone, insoddisfatto della prevendita: “I numeri sono importanti per noi. 6.000-7.000 rappresentano lo zoccolo duro. Stiamo facendo qualcosa di s…

AVELLINO CALCIO – “A Palermo abbiamo dato il massimo. Rimanendo in partita fino alla fine. Sono contento del fatto di aver potuto lavorare per una settimana intera. I ragazzi sono pronti a carichi per questa partitissima”. Esordisce in questo modo Massimo Rastelli. L’allenatore biancoverde prosegue ancora, analizzando le parole del presidente Walter Taccone, insoddisfatto della prevendita: “I numeri sono importanti per noi. 6.000-7.000 rappresentano lo zoccolo duro. Stiamo facendo qualcosa di straordinario, continuando con risultati al di sopra delle aspettative possiamo incentivare la gente a venire allo stadio”. Uno scontro diretto quello contro il Brescia di Iaconi: “Affrontiamo una squadra che ha avuto alti e bassi. Con Iaconi però, sembra aver ritrovato il giusto piglio. Sfidiamo una squadra di grande qualità nel suo momento migliore. Non è inferiore al Palermo. Una formazione costruita per vincere il campionato. Strada facendo ha recuperato terreno. Noi abbiamo dei punti di vantaggio, siamo in piena zona play-off. Vincere significherà aumentare queste speranze”. Su uomini e modulo: “Valuto gli uomini e i moduli. La base è il 3-5-2. Non penso che almeno inizialmente si possa cambiare. Alcune riflessioni sulle individualità vanno fatte. Cerco il male minore. Domani tirerò le somme”. Su Millesi: “Sta giocando in maniera impeccabile in difesa. So che lui ha caratteristiche anche diverse, è un giocatore che può fare qualsiasi ruolo. In questo momento è l’esterno che mi sta dando maggiore affidabilità”.Sugli attaccanti: “Fanno grandissimo sacrificio, le occasioni le creiamo. Stanno dando tutti il loro contributo. Biancolino e Soncin sono due frecce in più che nel recente passato non avevo. Non ho nulla da rimproverare alle mie punte”. Sul Brescia: “In base alla presenza di Valotti, Juan Antonio o Corvia al fianco di Caracciolo farò le scelte”. Gara decisiva: “Tutte le partite sono importanti da qui alla fine. Ogni sfida sono punti fondamentali. Dobbiamo iniziare a camminare come nel girone di andata”. Il trainer irpino prosegue: “Bisogna pensare una gara alla volta”.

Ultimi Articoli

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]

Cronaca

Dramma a Sturno, poliziotto trovato morto in auto

29 Novembre 2021 0

Un uomo di 57 anni, poliziotto in servizio presso il Commissariato di Ariano Irpino, è stato trovato cadavere all’interno della sua auto nel territorio di Sturno. Ad ucciderlo un colpo pistola. Sono in corso indagini. […]

Attualità

Covid in Irpinia: 38 casi. 7 a Cervinara

29 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 797 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 38 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 3, residenti nel […]