Il Parma raggiunge il Bari. Il Cittadella cala il tris

Torna a vincere il Parma che, in attesa dei match di Palermo e Bari, riaggancia i pugliesi in vetta alla classifica. Bloccato in casa dal Cesena il Frosinone in un pirotecnico 3-3. Stesso risultato a Pescara tra padroni di casa e Ternana Unicusano. Colpaccio del Cittadella a Foggia mentre torna a sorridere il Brescia che infligge il secondo stop consecutivo alla Salernitana. Pari anche tra Novara ed Empoli mentre Paulinho regala i tre punti alla Cremonese sullo Spezia.
BRESCIA-SALERNITANA 2-0
Il Brescia supera 2-0 la Salernitana nella 17esima giornata della Serie B ConTe.it e si allontana dalle zone calde della classifica. Le Rondinelle salgono a quota 21, un punto in meno dei campani, a +3 sulla zona retrocessione. Dopo un primo tempo abulico e senza grosse occasioni, la ripresa regala più decisamente più emozioni. Merito del Brescia che trova il vantaggio con una sfortunata autorete di Vitale al 50′ di testa. La reazione dei campani è sterile. Sprocati sfiora il pari al 77′, ma subito dopo arriva il raddoppio di Caracciolo all’80’ complice un’amnesia difensiva della Salernitana. Il gol dell’Airone spegne le ultime velleità dei campani che alzano bandiera bianca.
CREMONESE-SPEZIA 1-0
Grazie ad un gol di Paulinho nel finale, la Cremonese supera 1-0 lo Spezia allo stadio Zini nella 17esima giornata della Serie B ConTe.it e resta agganciata alla zona playoff. Ko amaro, invece, per i liguri che rischiano di scivolare in zona retrocessione. Gara vivace nel primo tempo, con i padroni di casa pericolosi con Mokulu che sbaglia un gol da due passi e poi è costretto ad uscire per un brutto infortunio alla caviglia sinistra. Il giocatore è stato, infatti, portato in ospedale. Ripresa giocata a ritmo più lento, la svolta nel finale con l’ingresso di Paulinho per Brighenti: è proprio l’attaccante a firmare all’87’ il gol vittoria con una bella girata di destro da centro area su cross di Almici.
PESCARA-TERNANA UNICUSANO 3-3
Pareggio rocambolesco all’Adriatico tra Pescara e Ternana Unicusano, che si spartiscono la posta in palio in una gara ricca di gol (3-3) che lascia però l’amaro in bocca a entrambe le formazioni. Gli abruzzesi salgono così a 21 punti, mentre gli umbri raccolgono il sesto segno ‘X’ di fila avanzando a 17. I primi 45′ sorridono ai padroni di casa, che alla mezz’ora passano in vantaggio con una bella conclusione di destro di Valzania, bravo a capitalizzare l’ottimo lavoro di Pettinari. L’undici di Zeman insiste e in pieno recupero raddoppia proprio con il suo centravanti, che insacca da due passi sul cross di Zampano. In avvio ripresa però gli ospiti accorciano subito le distanze con il tiro vincente di Montalto, dopo la bella combinazione tra Tremolada e Carretta. All’11’ la Ternana Unicusano pareggia i conti. Perrotta con un evidente tocco di mano in area nega il gol a Tremolada e viene espulso. Dal dischetto lo stesso Tremolada si fa ipnotizzare da Fiorillo, ma sulla ribattuta il centrocampista firma il 2-2. Forte dell’uomo in più la squadra rossoverde ribalta il risultato a un quarto d’ora dalla fine con Valjent, che brucia Crescenzi e sigla il 3-2. Poco dopo però l’espulsione di Signorini per doppia ammonizione ristabilisce la parità numerica in campo, il Pescara rialza la testa e in pieno recupero evita la sconfitta con un tiro dalla distanza di Valzania.
FOGGIA-CITTADELLA 1-3
Il Cittadella conferma il buon momento di forma con la vittoria per 3-1 in casa del Foggia nella 17esima giornata della Serie B ConTe.it. Un successo che consente ai veneti di portarsi al quarto posto in classifica a due punti dalla capolista Bari. I rossoneri restano fermi in zona retrocessione. Cittadella in vantaggio al 29′ con Schenetti con un sinistro fulminante da fuori area. La replica dei pugliesi al 38′ con Agnelli su calcio di rigore. Al 39′ ancora ospiti avanti con Litteri di testa, su cross di Benedetti. Nella ripresa il Foggia sfiora il pareggio con una traversa colpita fa Calderini, ma al 61′ è ancora il Cittadella a chiudere i conti con la rete del 3-1 firmata da Kouame su assist di Pasa. Inutile il generoso assalto finale del Foggia alla porta di Alfonso, il risultato non cambia.
PARMA-PRO VERCELLI 3-0
Il Parma risolve nella ripresa la pratica Pro Vercelli e aggancia momentaneamente il Bari in vetta alla classifica della Serie B ConTe.it con 29 punti. Dopo un primo tempo equilibrato con occasioni da una parte e dall’altra, la svolta arriva all’8′ della ripresa. Konatè viene espulso per fallo da ultimo uomo, sulla punizione successiva Insigne sblocca il risultato anche grazie alla decisiva deviazione della barriera che spiazza Marcone. Neanche il tempo di riorganizzarsi che i piemontesi incassano il raddoppio. L’ex di turno Scavone riceve pala in area e dopo aver saltato il portiere infila a porta sguarnita. I ducali gestiscono senza troppi problemi il doppio vantaggio e nel finale calano il tris con il primo gol in Serie B per Corapi, che trova l’angolo giusto sull’invito all’indietro di Frediani.
FROSINONE-CESENA 3-3
Frosinone e Spezia hanno pareggiato 3-3 nella 17esima giornata della Serie B ConTe.it al termine di una partita intensa, divertente e ricca di emozioni. Con questo punto, il Frosinone sale a quota 27 e viene raggiunto dal Cittadella. Punto prezioso, invece, per il Cesena che aggancia il Foggia a quota 18 in zona retrocessione. Primo tempo scoppiettante: Cesena in vantaggio al 18′ con un colpo di testa di Laribi, il pareggio dei ciociari tre minuti dopo con Beghetto. Poco dopo la mezzora ancora Cesena in vantaggio con Laribi. I romagnoli restano però in dieci due minuti dopo per l’espulsione di Kupisz che commette fallo da rigore su Beghetto. Dal dischetto Dionisi fa 2-2. Prima dell’intervallo i padroni di casa sfiorano anche il vantaggio con una traversa di Maiello. Nel secondo tempo, ancora Frosinone vicino al gol con un’altra traversa questa volta di Soddimo, che poi firma la rete del 3-2 al 77′. Il Cesena però non molla e all’83’ trova il gol del definitivo 3-3 con Jallow.
NOVARA-EMPOLI 1-1
L’Empoli non va oltre il pareggio in casa di un buon Novara nella gara valida per la 17/a giornata della Serie B ConTe.it. I toscani, al secondo pari di fila, salgono così a quota 26 punti, mentre i piemontesi avanzano a 22 e restano a centro classifica. Dopo un’iniziale fase di studio, la gara si accende attorno al 30′ con un tiro di Caputo che termina sul fondo. Sul fronte opposto tentativo di Mantovani: Provedel blocca senza problemi. Nel secondo tempo i padroni di casa vanno in vantaggio sugli sviluppi di un calcio da fermo. Al 9′ Troest su sponda di Da Cruz fa gioire il ‘Piola’. Il Novara rischia al 15′ per un tentativo di Donnarumma di poco sopra la traversa e a poco più di dieci minuti dalla fine subisce il ritorno dell’Empoli. Zajc pesca il jolly e sigla l’1-1. L’ultimo brivido in pieno recupero lo regala Macheda: Provedel dice no e salva il risultato.

Ultimi Articoli

Avellino

Carcere di Avellino: ancora violenza e sequestro di telefonini

2 Dicembre 2021 0

Ennesimo evento critico violento nella Casa Circondariale di Avellino. Ricostruisce l’accaduto Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: “Un detenuto problematico con patologie psichiatriche, in un raptus di inaudita […]

Ariano Irpino

L’ ospedale di Ariano riceve il bollino rosa

2 Dicembre 2021 0

L’Ospedale Frangipane di Ariano Irpino è fra i 354 ospedali italiani che hanno avuto assegnato il bollino rosa per il prossimo biennio. Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, premia il […]

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]