PAGELLE – D’Angelo e Arini instancabili. Insigne out

Frattali 6 – Non corre particolari pericoli. Per una volta non è impegnato.
Nitriansky 6 – Attento, l’ex Praga è in crescita rispetto alle precedenti gare.
Jidayi 7 – Nell’inedito ruolo di centrale difensivo riesce a tenere a bada Marchi. Monumentale.
Chiosa 6,5 – Anche lui riesce a giocare una gara senza sbavature. Anche se qualche volta da lui ci si attenderebe qualcosa in più. …

Frattali 6 – Non corre particolari pericoli. Per una volta non è impegnato.
Nitriansky 6 – Attento, l’ex Praga è in crescita rispetto alle precedenti gare.
Jidayi 7 – Nell’inedito ruolo di centrale difensivo riesce a tenere a bada Marchi. Monumentale.
Chiosa 6,5 – Anche lui riesce a giocare una gara senza sbavature. Anche se qualche volta da lui ci si attenderebe qualcosa in più.
Nica 5,5 – Nemmeno nell’inedito ruolo di terzino sinistro riesce a dare il proprio contributo. Nel finale si prende una ammonizione evitabilissima.
D’Angelo 9 – Il secondo gol consecutivo, ma a differenza di quello di Trapani vale tre punti. Macina chilometri per tutti i novanta minuti. Una prestazione la sua a dir poco perfetta. Recupera una miriade di palloni. Coraggioso, determinato. Il riscatto riparte da lui.
Arini 8,5 – Insieme a D’Angelo è il migliore in campo. Morde con costanza le caviglie degli avversari. Un giocatore straordinario. Grinta impegno ed attaccamento alla maglia.
Gavazzi 7 – Fino a quando ha fiato riesce a dare il suo contributo, svariando su tutta la mediana. Anche lui importante. (33′ st Bastien sv)
Insigne 5 – Inspiegabile il suo gesto nei confronti del tecnico Tesser. Esce giustamente dopo una prestazione incolore (10′ st Castaldo 6,5 – Grande sacrificio da parte del numero dieci biancoverde. Il suo ingresso da maggiore sicurezza anche al resto della squadra.)
Tavano 7 – Cosa dire? A 37 anni sfodera un’altra prestazione di grande qualità. Nel primo tempo è Pigliacelli con la traversa a negargli il gol. Speriamo ritrovi presto anche lui la via della rete.
Mokulu 6 – Alterna cose buone ad altre meno buone. Subisce un’ammonizione ingiusta. (22′ st Zito sv).

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]