Matteo Ardemagni al fianco dell’associazione “In ricordo di Lacuna”

L’uomo si rimette il cappuccio nero e si improvvisa nuovamente boia: oggi il condannato è il lupo, un animale nobile, sontuoso, magnifico oltre ad essere l’animale simbolo dell’Irpinia, la zona di appartenenza della nostra associazione. Perciò, dopo 46 anni di protezione assoluta dei lupi, auspichiamo che si possa fare un passo indietro e cercare di arginare il problema attraverso un serio e rigoroso studio. L’associazione “In ricordo di Lacuna” ringrazia l’attaccante dell’Avellino Calcio Matteo Ardemagni, la meravigliosa Akemi e il suo proprietario Francesco Imbimbo e Francesco Celli per aver contribuito a realizzare questo scatto.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]