Marinelli-Preziosi, complimenti a De Cesare e critiche a Ciampi: “Noi, economicamente più forti”

Complimenti di rito al “vincitore della corsa”, con un paio di affondi riservati al Sindaco Vincenzo Ciampi. Carmine Marinelli ed Enrico Preziosi – favoriti prima del blitz di Gianandrea De Cesare – hanno augurato “le migliori sorti sportive alla costituenda società ed alla tifoseria tutta”, riservando delle stoccate al primo cittadino e al gradimento riservato alla proposta del proprietario della Sidigas, arrivato in Comune con 31 assegni circolari per 4 milioni di euro. 

A dire del Sindaco il gradimento alla proposta dell’ing. De Cesare è stato determinato dal deposito di assegni circolari per l’importo complessivo di 4 milioni di euro, che lo avrebbe contraddistinto in termini di solidità finanziaria rispetto agli altri partecipanti – si legge nella nota di Marinelli e Preziosi – . Però, nella procedura esplorativa indetta, non erano previste né richieste prestazioni di garanzie, ma la semplice dichiarazione di impegno”.

Poi spazio a numeri e auto-celebrazioni: “Senza volere in alcun modo entrare nel merito del possesso dei requisiti di solvibilità e solidità finanziaria altrui, ci preme sottolineare che il gruppo rappresentato da Preziosi e quello rappresentato da Marinelli posseggono abbondantemente tali requisiti. In particolare, il solo gruppo Preziosi con un fatturato complessivo di 993 milioni di euro, rappresenta la seconda miglior azienda in Europa nel suo settore e la 4° al mondo dopo Lego e Mattel. Inoltre, il gruppo Preziosi si colloca tra i primi 10 nella classifica dei volumi d’affari delle società di calcio di serie A. Quanto al Gruppo Marinelli, con un patrimonio netto di circa 100 milioni di euro, lo stesso si pone come opinion leader in Italia nel settore dell’edilizia e del turismo, mentre il solo patrimonio netto della Marinelli Holding Srl (partecipante alla cordata) è di circa 4 volte superiore a quello della società che ha ricevuto il gradimento del primo cittadino.

Vittoria morale sul lato economico e qualità indiscusse sul lato sportivo: “Sotto tale profilo, pur essendo superflua ogni considerazione ed a rischio di apparire autoreferenziali, deve osservarsi che Enrico Preziosi dal luglio del 2003 è presidente della squadra di calcio del Genoa, dal 2007 in Serie A – continua il comunicato stampa -. Sotto la guida di Preziosi, la squadra ha ottenuto sempre brillanti risultati sportivi, qualificandosi nel 2009 a partecipare alla Europa League ed ottenendo il 6° posto in classifica nella stagione 2014/2015 ed è attualmente considerato uno dei maggiori talent scout di tutto il panorama calcistico italiano (fonte sky news)”.

In conclusione: “Rispetto alla finalità di rifondare il calcio ad Avellino (106 anni di storia e 10 anni di Serie A), il connubio Marinelli/Preziosi, oltre a possedere una monolitica e granitica solidità economica e finanziaria, avrebbe rappresentato – senza alcuna ombra di dubbio – una eccellente proposta tecnico sportiva coerente con le finalità e le necessità dichiarate nella manifestazione d’interessi, ovverosia il rilancio del calcio ad Avellino!”

Ultimi Articoli

Top News

Recovery fund, Conte “Non verrà sprecato un solo euro”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Ci possiamo ritenere appagati tutti solo quando i soldi verranno spesi, non verrà sprecato un solo euro per il bene del paese. E’ un compito che ci impegna particolarmente”. Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, intervenendo alla Festa nazionale dell’Unità a Modena. “Noi vogliamo che sia un piano nazionale, robusto, forte […]

[…]

Top News

Crippa firma a Ostrava il nuovo record italiano dei 5000 metri

8 Settembre 2020 0
OSTRAVA (REPUBBLICA CECA) (ITALPRESS) – Serata da leggenda per Yeman Crippa (foto archivio Colombo/Fidal) a Ostrava (Repubblica Ceca). Dopo trent’anni cade il record italiano dei 5000 metri: l’azzurro corre in 13:02.26 e migliora il primato che dal 1990 apparteneva a Totò Antibo (13:05.59). Un record che era nell’aria, e fortemente voluto dal 23enne delle Fiamme […]

[…]

Top News

Coronavirus, Azzolina “Rischio zero non esiste”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo lavorato sulla prevenzione con diverse misure. Il rischio zero non esiste, ma ci siamo preparati. Nel caso ci fosse un sospetto positivo è stato predisposto uno spazio apposito, successivamente viene chiamata la famiglia. Poi il sistema sanitario nazionale prende in carico il paziente: se fosse positivo si andrebbe a vedere con […]

[…]

Top News

Primo stop per l’Under 21 di Nicolato, azzurrini ko in Svezia

8 Settembre 2020 0
KALMAR (SVEZIA) (ITALPRESS) – L’Italia Under 21 cade per la prima volta sotto la gestione Nicolato. Allo stadio Fredriksskans di Kalmar la Svezia domina sugli azzurrini infliggendo loro la prima sconfitta in sei gare di qualificazione al prossimo Europeo. Archiviato il successo in amichevole a Lignano Sabbiadoro contro la Slovenia, nella trasferta svedese i ragazzi […]

[…]

Top News

Conte a Beirut “Italia in prima linea per la ricostruzione”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una giornata ricca di incontri istituzionali e momenti di confronto e dialogo quella del premier italiano Giuseppe Conte a Beirut, che si è conclusa con la visita all’ospedale da campo allestito dai militari italiani nel campus universitario di Hadat. Il campo, appena completato, sarà operativo già dalle prossime ore, e potrà ospitare […]

[…]