Lotta al match fixing, la Lega B rilancia proposta di legge per pene più severe

Previsione della confisca dei beni nei confronti dei soggetti colpevoli del reato di frode sportiva e inserimento del reato, così come quello della raccolta illecita di scommesse sportive, nel perimetro che disciplina la responsabilità delle persone giuridiche in favore delle quali vengano commessi reati. A rilanciare la richiesta di una modifica di legge contro il match fixing, all’interno del meeting internazionale sui Sistemi di segnalazione protetta in corso a Roma in questi giorni, organizzato dall’Ufficio per lo Sport della presidenza del Consiglio dei Ministri, è
stata la Lega B con il direttore generale Paolo Bedin e il penalista dell’associazione
Guido Camera.
 
La proposta di legge, che fu già avanzata due anni e mezzo fa, era il febbraio 2015, dall’allora presidente della Lega B Andrea Abodi, ricevette il pieno sostegno del presidente dell’Autorità Anticorruzione Raffaele Cantone e valutata positivamente dagli Uffici legislativi dei ministeri dell’Interno e della Giustizia in attesa poi di individuare il veicolo legislativo più adatto. Via libera ottenuto poi nel settembre del 2015 dal Consiglio dei ministri che ne fece poi un ddl di iniziativa del governo.
 
Ora la Lega B chiede di riportare in auge la proposta, che andrebbe nella direzione di colmare un vuoto legislativo, dissuadere in modo significativo le attività fraudolenti stabilendo pene similari a quelle utilizzate per combattere la criminalità organizzata, e contribuire quindi alla credibilità del calcio verso i tifosi e gli investitori. Non solo effetti patrimoniali, attraverso la confisca dei beni, nella proposta di legge della Lega B, ma anche conseguenze sportive.
 
Come ribadito da Bedin e Camera, infatti, la proposta di legge prevederebbe anche l’introduzione di sanzioni pecuniarie e di interdizione nei confronti di tutti i soggetti nell’interesse o a vantaggio dei quali abbia agito l’autore del reato sportivo.

Ultimi Articoli

Top News

Zucchero, esce l’album “Inacustico D.O.C. & More”

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Esce domani (14 maggio) “Inacustico d.O.C. & more”, il nuovo album di Zucchero contenente tutti i brani dell’ultimo disco di inediti “D.O.C.” e una selezione di grandi successi del suo repertorio, riarrangiati in un’inedita veste acustica.Anticipato dai brani “Spirito nel buio” e “L’amore è nell’aria”, si tratta del primo progetto interamente acustico […]

[…]

Top News

Sud, intesa Di Maio-Carfagna per l’internazionalizzazione delle imprese

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro per gli Affari esteri e la Cooperazione internazionale, Luigi di Maio, e il ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, hanno firmato un protocollo d’intesa che dà avvio a una collaborazione istituzionale volta a rafforzare le misure a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese del Mezzogiorno, anche attraverso la […]

[…]

Top News

BAT investe 20 milioni per l’acquisto di tabacco italiano

13 Maggio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Anche per il 2021 British American Tobacco (BAT) Italia sceglie l’agricoltura italiana. In occasione dell’evento “Acquisto di tabacco e filiera sostenibile: l’impegno di BAT per il settore tabacchicolo italiano”, organizzato da BAT e ITALTAB in collaborazione con Confagricoltura e CIA-Agricoltori Italiani, alla presenza anche del sottosegretario per le politiche agricole alimentari e […]

[…]

Top News

Parmigiano Reggiano, vendite +12% rispetto al periodo pre-pandemia

13 Maggio 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Il Parmigiano Reggiano chiude il primo trimestre 2021 con le vendite a volume che hanno registrato una crescita del +12% rispetto al periodo pre-pandemia, 8.627 tonnellate contro le 7.704 del 2019, mentre gli altri formaggi stagionati a pasta dura si sono fermati al 5%.“Un dato straordinario se si considera l’impatto del Covid […]

[…]