L’ex Puleo: “Sette punti per la serie B”

AVELLINO CALCIO – “Penso che con sette punti l’Avellino arriverà in serie B”. Simone Puleo una vita in biancoverde e nell’ultima stagione all’Acireale parla da vero lupo. L’ex centrale difensivo degli irpini è sicuro. “Non credo che il Perugia riesca a vincere a Viareggio. La sconfitta di Latina fa male, ma questa squadra durante il campionato ha sempre saputo rialzarsi”. 261 presenze e 4 reti con la maglia dell’Avellino per il milanese che prosegue ancora nella sua analisi: “Per me il…

AVELLINO CALCIO – “Penso che con sette punti l’Avellino arriverà in serie B”. Simone Puleo una vita in biancoverde e nell’ultima stagione all’Acireale parla da vero lupo. L’ex centrale difensivo degli irpini è sicuro. “Non credo che il Perugia riesca a vincere a Viareggio. La sconfitta di Latina fa male, ma questa squadra durante il campionato ha sempre saputo rialzarsi”. 261 presenze e 4 reti con la maglia dell’Avellino per il milanese che prosegue ancora nella sua analisi: “Per me il campionato si chiuderà a Catanzaro. Così come accadde dieci anni fa quando vincemmo a Crotone. La squadra merita il primato, perché sin dall’inizio del torneo è sempre stata nelle zone alte della classifica. Forse i risultati di domenica hanno un poco complicato le cose, ma i miei ex compagni riusciranno a staccare il biglietto per la cadetteria”. Alla ripresa l’Andria: “Per me è uno fisso, l’Avellino se gioca come sa non ha rivali. In casa sta offrendo delle buonissime prestazioni. Gli ospiti saranno privi di due pedine importantissime come Innocenti e Migliaccio”.
Biancolino è stato anche quest’anno importante e determinante: “Raffaele è un giocatore eccezionale, se non avesse avuto qualche problema fisico la sua carriera sarebbe stata molto diversa. Per me resta sempre l’attaccante più forte di tutta la Lega Pro”. Izzo e Zappacosta sono cresciuti tanto: “Sono due ragazzi dalle grandissime doti tecniche, sono certo che entrambi potranno arrivare molto lontano”. Il suo amore per Avellino è intramontabile: “Il 12 maggio sarò li per festeggiare, amo troppo l’irpinia”.

Ultimi Articoli