Le pagelle, De Angelis assist d’oro. Lasagna devastante

L’Avellino subisce altre due reti, ma riesce a segnare con una certa continuità. Bene tutti gli attaccanti, in particolare De Angelis, Zigoni e Lasagna. Il primo sforna due assist, mentre gli altri due lasciano un segno indelebile sulla partita. Scricchiola, invece, qualche meccanismo in fase difensiva dove Fumagalli non basta.

FUMAGALLI 6,5 – Incassa due reti, ma è straordinario in almeno tre circostanze. Altra prestazione convincente.
ZAMMUTO 6 – Nessuna sbavatura. Mette la museruola a Marchi. (Dal 20’ st ZAPPACOSTA 6 – Nel finale garantisce spinta e freschezza atletica).
PULEO 5,5 – Non è ancora in condizione. A volte è approssimativo.
LABRIOLA 6 – Duro e arcigno il confronto con Falco. Prestazione sufficiente.
RICCI 5,5 – D’Errico gli scappa troppe volte, ma è mal supportato dai compagni.
D’ANGELO 6,5 – Determinante nell’azione del primo gol. Il solito lavoro oscuro.
MALACCARI 6 – Giovane di sicuro avvenire. Non perde mai la calma. Si dimostra affidabile.
ARCURI 5,5 – Bucaro lo conferma. Non è al massimo ed è costretto ad abbandonare. (Dal 31’ st LASAGNA 7,5 – Semplicemente devastante. Realizza una doppietta (il secondo gol con la complicità di Fissore). Finalmente determinante).
MILLESI 6 – Da esterno o interno non fa nessuna differenza. Fa sempre la cosa giusta.
ZIGONI 7 – Un gol da vero attaccante e tanti movimenti ad aprire la retroguardia avversaria. E’ in stato di grazia.
DE ANGELIS 7 – Due assist e il solito lavoro ai fianchi della difesa. Fondamentale.
L’allenatore BUCARO 7 – Sesto risultato utile di fila e scelte stavolta condivisibili. Arcuri ha bisogno di giocare. Quando non ce la fa, sceglie giustamente Lasagna.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]