Le cronache della Serie B: Venezia corsaro. Manita Avellino, poker Cremonese

In B si continua a segnare come non mai. 33 i gol e non è finita. In attesa di Parma-Brescia e Cittadella-Perugia, con due (ex) capoliste impegnate in campo, c’è il Carpi a comandare la classifica a punteggio pieno grazie all’1 a 0 sulla Salernitana.

La scorpacciata di gol però si fa a Palermo dove l’Empoli rimonta e fa 3 a 3. Salgono in classifica Cremonese, 4 a 1 a Vercelli, ultimo in classifica, e Venezia, 2 a 0 al San Nicola di Bari, mentre l’Avellino esagera e fa 5 a 1 con il Foggia agganciando il terzo posto.

Bene la Ternana, 1 a 0 sul Cesena, e lo Spezia che nel finale fa suo il derby con la Virtus Entella grazie a Marilungo: 2 a 1 il finale. Tre le vittorie in trasferta, l’ultima da annotare quella del Novara ad Ascoli per 2 a 1. 33 i gol e nessuna espulsione. E anche questo è un buon segnale. Nell’anticipo di ieri sera Pescara-Frosinone 3 a 3.

Le cronache
TERNANA-CESENA 1-0
Prima vittoria stagionale per la Ternana che supera per 1-0 il Cesena nella terza giornata. Gli umbri si portano così a quota 4 punti in classifica, mentre i romagnoli restano fermi a 1 dopo aver incassato la seconda sconfitta in tre partite. Partita aperta e ricca di emozioni al Liberati. La formazione di casa trovato il vantaggio dopo appena sette minuti grazie ad un bel sinistro di Angiulli. Il Cesena però non si abbatte e prova a reagire sfiorando il pareggio con Gliozzi (traversa) e Moncini sempre nel primo tempo. Nella ripresa il Cesena ci prova in tutti modi a trovare il primo gol stagionale e il pareggio, ma la Ternana chiude tutti gli spazi e si difende con ordine. L’occasione più ghiotta per i romagnoli capita sui piedi di Panico con una bella girata di destro co palla poco lontano dall’incrocio dei pali.

SPEZIA-VIRTUS ENTELLA 2-1
Lo Spezia si aggiudica il derby lugure battendo per 2-1 la Virtus Entella nella terza giornata di Serie B. Al Picco decidono le reti firmate da Terzi nel primo tempo e Marilungo nel secondo, per gli ospiti serve a poco il goal di De Luca. La formazione di Gallo ottiene così i suoi primi punti e la prima vittoria stagionale, mentre per la squadra di Castorina é la seconda sconfitta in tre partite e un solo punto in classifica. Spezia in vantaggio nel primo tempo grazie ad una splendida rete realizzata da Terzi. L’Entella accusa il colpo e sono nel secondo tempo accenna ad una reazione. Al 61′ arriva così il pareggio degli ospiti con un bel colpo di testa di De Luca su cross di Nizzetto. Lo Spezia però non ci sta e si riporta subito in avanti. Gli aquilotti trovao il meritato gol vittoria all’89’ con un destro di Marilungo su assist in area di Granoche.

PRO VERCELLI-CREMONESE 1-4
Grande prova di forza della neopromossa Cremonese che si impone con un netto 4-1 in trasferta sul campo della Pro Vercelli. Per la matricola guidata da Tesser è la seconda vittoria consecutiva. Male la Pro, che incassa la terza sconfitta di fila e viene fischiata dai tifosi. Partita senza storia, con gli ospiti subito in vantaggio con Pesce. La Pro Vercelli prova a reagire prima di subire il raddoppio ospite firmato da Birghenti. La Cremonese, sempre in controllo delle operazioni, dilaga nella ripresa con le reti di Cavion e Mokulu. Gol della bandiera per i piemontesi firmato da Firenze su calcio di rigore.

ASCOLI-NOVARA 1-2
Primi tre punti in campionato per il Novara che espugna il ‘Del Duca’ battendo 2-1 l’Ascoli. Sono i padroni di casa a portarsi in vantaggio al 6′: Varela è abile ad avventarsi sul pallone ribadendo a rete dopo il tiro di Clemenza finito sul palo. L’undici di Fiorin continua a premere e al 16′ va vicino al raddoppio con un tiro dal limite dell’area di Baldini respinto da Montipò, a cui fa seguito il tapin fuori misura di Favilli. Al 39′ Da Cruz trova il pareggio al termine di un’azione convulsa nata sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Sansone. Nella ripresa l’attaccante dei piemontesi firma al 5′ la doppietta che vale il sorpasso. Lanni sbaglia sul tentativo di Ronaldo, per Da Cruz è un gioco da ragazzi siglare il punto del 2-1. L’Ascoli non demorde e al 27′ solo un grande intervento di Montipò evita il pareggio sulla mezza rovesciata di Favilli. Due minuti dopo Da Cruz manca il tris, ma il Novara non rischia più nulla e porta a casa la prima vittoria in campionato.

PALERMO-EMPOLI 3-3
Gol, spettacolo e tante emozioni nel big match della terza giornata della Serie B ConTe.it fra Palermo ed Empoli. Al Renzo Barbera termina 3-3 la partita con i rosanero incapaci di gestire il primo doppio vantaggio firmato da Cionek e Coronado e poi la rete del nuovo sorpasso di Gnahorè a metà del secondo tempo. Un grande Caputo trascina l’Empoli con la seconda doppietta consecutiva e permette agli uomini di Vivarini di cogliere un insperato pareggio. Primo tempo tutto di marca rosanero, Cionek prima e Coronado poi portano il Palermo sul 2-0 nei primi quindici minuti. L’Empoli però reagisce e rientra in partita prima dell’intervallo grazie al gol di Simic. Nella ripresa succede di tutto, Caputo trova il momentaneo pareggio per l’Empoli con un destro sul primo palo che sorprende Posavec. Il Palermo si riporta in vantaggio con Gnahorè in contropiede. In pieno recuperò l’Empoli trova, però, il meritato pareggio con un rigore ancora dello scatenato Caputo.

AVELLINO-FOGGIA 5-1
L’Avellino travolge 5-1 il Foggia e centra la seconda vittoria tra le mura amiche. Gli irpini chiudono la partita in poco più di mezz’ora. Al 9′ Ardemagni sblocca il risultato con una conclusione centrale che sorprende il portiere. Dieci minuti dopo Morosini raddoppia con un tiro di prima intenzione che si infila sotto le gambe di Guarna. I rossoneri hanno un sussulto d’orgoglio al 29′ e accorciano le distanze dal dischetto con Mazzeo. L’Avellino non si disunisce e al 36′ cala il tris ancora con Morosini, che da due passi su cross di Laverone non sbaglia. Nella ripresa il Foggia non trova le giuste contromisure e capitola ancora al 14′: Guarna respinge il tiro di Molina, Ardemagni arriva di gran carriera e insacca da distanza ravvicinata. Al 25′ c’è ancora gloria per Castaldo, che di testa sigla il 5-1 dopo la traversa colpita da D’Angelo.

BARI-VENEZIA 0-2
Primo successo in campionato per il Venezia di Inzaghi che dopo due pareggi in serie ottiene bottino pieno espugnando il ‘San Nicola’ di Bari. Gli ospiti sbloccano il risultato alla mezz’ora su calcio di rigore concesso per un fallo di Basha su Zigoni e trasformato da Bentivoglio. Nella ripresa Audero al 5′ fa trovare pronto sul tentativo di Iocolano. Sul corner seguente Nenè di testa manda a lato. Il Venezia sembra in difficoltà ma al 13′ Zigoni, lanciato a rete da Moreao, non sbaglia solo davanti al portiere. Il Bari accusa il colpo e alza bandiera bianca: il Venezia soffre ma porta a casa i tre punti.

CARPI-SALERNITANA 1-0
Il Carpi supera 1-0 la Salernitana e va in testa in solitaria al campionato di Serie B, unica squadra a punteggio pieno con nove punti dopo tre giornate (nell’attesa degli impegni di Cittadella e Perugia). Primo tentativo da parte degli ospiti al 16′ con Gatto, imbeccato da Rossi, il cui tiro viene disinnescato da Colombi. Il portiere degli emiliani si ripete poco dopo sulla botta da fuori area di Odjer. Al primo vero affondo l’undici di Calabro passa in vantaggio. Malcore, entrato qualche minuto prima per l’infortunato Manconi, supera Radunovic con un tiro al volo su lancio di Jelenic. Nella ripresa la Salernitana sfiora il pareggio in avvio con Perico, il cui colpo di testa in torsione finisce contro il palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Carpi però è vivo e manca il colpo del ko prima con Jelenic poi con Poli, su cui è decisivo Radunovic. Al 18′ il neoentrato Rodriguez sbaglia tutto solo davanti al portiere, un minuto dopo Sabbione dalla distanza costringe nuovamente agli straordinari Radunovic. Nel finale le occasioni fioccano da un lato e dall’altro ma il risultato non cambia più. Il Carpi supera una coraggiosa Salernitana e si prende la vetta del campionato della Serie B ConTe.it.

Ultimi Articoli

Top News

Ufficiale, Valentino Rossi con la Petronas Yamaha nel 2021

26 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Mancava l’ufficialità e ora è arrivata. Valentino Rossi proseguirà la sua incredibile carriera nella MotoGp con la Petronas Yamaha, facendo coppia nella scuderia malese, per la stagione 2021 del Motomondiale, con l’altro italiano Franco Morbidelli. Classe 1979, il ‘Dottorè gareggia nella classe regina dal 2000 ed è l’unico pilota nella storia ad […]

[…]

Top News

Conte “Restare uniti per vincere la sfida della ripartenza”

26 Settembre 2020 0
CONTE BOLOGNA (ITALPRESS) – “Credo che oltre alla sfida della resilienza possiamo vincere anche quella della ripartenza, ed è un impegno che prendiamo davanti alle generazioni future. Non dobbiamo disunirci per vincere questa sfida”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, intervenendo all’evento “#InsiemeperRicostruire – Proposte oltre l’emergenza” organizzato a Bologna dall’osservatorio economico e sociale […]

[…]

Top News

Veronafiere Restart, evento in presenza per prima iniziativa 100% online

26 Settembre 2020 0
VERONA (ITALPRESS) – Un’iniziativa in presenza per lanciare il primo evento 100% online organizzato da Veronafiere. E’ quella che la Spa di viale del Lavoro promuove attraverso Veronafiere ReStart, mercoledì 30 settembre (inizio ore 10.30), nell’Auditorium Verdi (PalaExpo) con l’architetto e urbanista Stefano Boeri che terrà una lectio magistralis sul tema “Natura e architettura: nuove […]

[…]